Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Cancro al polmone, scoperto il pulsante per l’autodistruzione delle cellule malate

Si può costringere il tumore a suicidarsi? In una semplificazione estrema, è stato questo l’obiettivo di uno studio dell’University College London sul cancro al polmone che ha dato ottimi risultati. Le cellule sane, quando non sono più utili, innescano autonomamente un meccanismo che le porta a morire. Con le cellule tumorali questo non succede e quindi continuano a crescere fuori controllo. (continua dopo la foto)


I ricercatori, testando la combinazione di due farmaci su cellule di tumore al polmone e topi, hanno alterato gli  interruttori molecolari del processo di suicidio delle cellule, forzando solo quelle tumorali ad autodistruggersi. “Potrebbe essere l’inizio di un nuovo approccio alla cura del cancro, che lasci intatte le cellule sane” dice il professor Henning Walczak, che ha guidato lo studio. Ora si cercherà di capire se questo approccio funziona anche per altri tipi di tumore, poi si potrà passare alla sperimentazione sugli umani.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) รจ una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004