Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Antonella Viola sotto scorta minacce

“Colpiremo lei e la sua famiglia”. Antonella Viola finisce sotto scorta, lettera di minacce e 2 proiettili

  • Salute

Proprio come Matteo Bassetti, anche Antonella Viola, professoressa di Patologia generale all’Università di Padova, è finita sotto scorta. Il tutto è scaturito dopo la ricezione di una lettera contenente una serie di minacce ‘no-vax’ e un proiettile. Su La Stampa, la studiosa chiarisce che non si lascerà intimidire dalle frasi incredibilmente pericolose scritte nella lettera. Tra le minacce si leggono frasi di questo tipo: “I bambini non si toccano. Basti pensare agli effetti neurotossici e cardiotossici. Se non cambia le sue interviste dicendo che i bambini non vanno vaccinati saremo ben lieti di colpire lei e la sua famiglia”.

Si legge ancora nella lettera: “Tranquilla, non morirà nessuno ma due pallottole calibro 22 nella pancia e nelle ginocchia non uccidono, fanno solo un gran male. Non seguiranno altri comunicati”, riporta il Corriere della Sera. Antonella Viola poi risponde agli autori del gesto: “Gli direi che lo farò ancora perché non posso dire che i bambini non sono da vaccinare. Sarebbe come volere il loro male, metterei a rischio le loro vite e questo per me è inaccettabile”.

Antonella Viola sotto scorta minacce


E ancora Antonella Viola: “I casi di bambini in ospedale sono in aumento, alcuni finiscono in terapia intensiva”. Tra l’altro la notizia della scorta è stata confermata da fonti della procura di Padova che ha aperto un fascicolo per minacce, a carico di ignoti. La lettera di minacce, scritta a macchina per non lasciare indizi calligrafici, e il proiettile, sono stati sequestrati.

Antonella Viola sotto scorta minacce

La lettera è stata aperta da una collaboratrice della dottoressa Antonella Viola che poi ha firmato la denuncia ai carabinieri di Padova. Ma non è finita qua, perché la notizia delle minacce è stata discussa in sede di Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica che si è tenuto ieri a Padova.

Antonella Viola sotto scorta minacce

Il provvedimento di scorta per Antonella Viola è stato firmato dal prefetto Raffaele Grassi, e dalla prefettura patavina l’informazione è passata all’Ucis, Ufficio centrale interforze per la sicurezza personale di Roma. Un gesto gravissimo per la libertà di espressione, per la scienza in generale e la salute pubblica. Un fatto che ricorda molto la stessa sorte di Matteo Bassetti, l’immunologo finito sotto scorta per problematica terribilmente simili.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004