Raffreddore, sfatati tutti i miti: ecco perché ti viene e cosa devi fare


Aaron E. Carroll, professore associato di pediatria alla Indiana University School of Medicine, sfata i 4 miti sul raffreddore e spiega tutto ciò che si dovrebbe sapere sulla fastidiosa contingenza. Eccoli.

Uscire quando fa freddo aumenta la probabilità di prendere raffreddore

Questo non è vero perché il freddo aumenta le attività dei globuli e altre cellule che combattono le infezioni e le malattie. Il freddo, quindi può aiutare il tuo corpo a proteggersi dalle malattie. Mentre è vero che le persone tendono ad ammalarsi di più durante l’inverno, questo non dipende dal freddo. Le persone si ammalano di più durante l’inverno perché passano più tempo negli ambienti chiusi che aperti, stanno più vicini e cosi si scambiano virus e batteri.

(Continua dopo la foto)








Mettere gli indumenti pesanti previene il raffreddore

Vari studi hanno dimostrato che la temperatura e quello che si indossa non prevengono in nessun modo la possibilità di prendere il raffreddore.

Uscire con i capelli bagnati o umidi ti fa prendere il raffreddore

Anche questo non è vero. Uscire con i capelli bagnati o umidi non aumenta le tue probabilità di prendere il raffreddore. 

Bere alcolici riscalda il tuo corpo

L’alcol riduce la soglia di vasocostrizione, in altre parole, aumenta la circolazione del sangue alla pelle. Questo ti fa sentire caldo brevemente ma subito dopo avrai più freddo perché tutto questo sangue che circola alla pelle viene raffreddato e di conseguenza si abbassa la temperatura corporea. Perciò l’alcool non ti aiuta in nessun modo a riscaldarti. La tua probabilità di prendere il raffreddore non dipende né dalla temperatura corporea né dalla temperatura ambientale. Il raffreddore lo prendi solo se entri in contatto con il virus.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it