Coca Cola, diversi lotti richiamati dai punti vendita. “Cosa potrebbe esserci nelle confezioni”. Quali sono


Il Ministro della Salute ha richiesto l’immediato ritiro dagli scaffali dei negozi per diversi lotti di Coca Cola venduta in bottiglie di vetro. A darne notizia è lo stesso Ministero attraverso il suo portale web dedicato agli Avvisi di sicurezza e ai Richiami di prodotti alimentari da parte degli operatori. Nel dettaglio, il richiamo riguarda le bottiglie di Coca Cola in vetro da 33 cl vendute in confezioni da 24 ciascuna.

Il Ministero ,tramite gli avvisi datati 5 febbraio ma pubblicati dal ministero martedì 9 febbraio, spiega che il richiamo si è reso necessario per un possibile rischio fisico per i consumatori. Nel dettaglio, si parla della possibile presenza di corpi estranei nella bevanda analcolica e in particolare di filamenti di vetro. Ad essere interessati dal problema sono diversi lotti di Coca Cola. Gli avvisi di richiamo pubblicati dal Ministero finora sono dieci così come i lotti interessati dal ritiro dagli scaffali dei negozi. (Continua a leggere dopo la foto)






Da quello che si legge la motivazione è identica per tutti e riguarda il possibile rischio fisico per i consumatori a causa di una possibile presenza di filamenti di vetro. Si tratta di bottiglie confezionate da Coca-coca HBC Italia s.r.l. nello stabilimento di Nogara, in provincia di Verona. I lotti di Coca cola interessati dal richiamo sono dieci e riguardano tutti la Cola Coca Original Taste. (Continua a leggere dopo la foto)









Si tratta dei numeri: L201027 con data di scadenza fissata al 27-10-2021; L201024 con data di scadenza fissata al 24-10-2021; L201028 con data di scadenza fissata al 28-10-2021; L201026 con data di scadenza fissata al 26-10-2021; L201029 con data di scadenza fissata al 29-10-2021; L201031 con data di scadenza fissata al 31-10-2021; L201030 con data di scadenza fissata al 30-10-2021; L201103 con data di scadenza fissata al 03-11-2021; L201201 con data di scadenza fissata al 01-12-2021; L201202 con data di scadenza fissata al 02-12-2021. (Continua a leggere dopo la foto)

 


Le restanti bottiglie di Coca cola invendute sono state già ritirate ma per chi avesse già acquistato il prodotto, come spiega il comunicato del ministero della Salute, la raccomandazione è di verificare il numero di lotto indicato sul collo delle bottiglie o sulle etichette. Qualora corrispondesse a quelli sopra e interessati dal richiamo l’invito ai consumatori è  di non consumare la bevanda ma di contattare il numero verde 800.534.934 per provvedere alla sostituzione.

Ti potrebbe anche interessare: “Esposto ai magistrati”. Sanremo 2021, c’è chi vuole vederci chiaro: “Così non va bene”

Tags:

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it