“Lei è completamente fatto!”. Non è l’Arena, Matteo Bassetti non riesce a trattenersi: Giletti costretto a intervenire


Botte da orbi a Non è l’Arena su La7. Ospite di Massimo Giletti c’è Mariano Amici, medico di famiglia di Ardea, di cui è stato anche sindaco, balzato agli onori delle cronache per le posizioni sul Covid che lo hanno fatto identificare come No Vax. Etichetta respinta dal medico che ribadisce le sue critiche e le sue teorie sui vaccini e sulle misure anti contagio come le mascherine. In studio è furioso lo scontro con Matteo Bassetti direttore del reparto di Malattie Infettive del Policlinico del San Martino. Giletti manda un video in cui Amici arringa una piazza.

“Libertà deve essere il nostro grido di guerra”, grida dopo aver detto di non usare la mascherina quando riceve i pazienti, decine al giorno, e negato l’efficacia dei vaccini anti-Covid. Bassetti sbotta: “Chi nega il vaccino nega la scienza e nascono personaggi come questo”. Amici contrattacca: “Non sono un No Vax, ci sono vaccini utili perché preparati per virus che non mutano. E io li faccio ai miei pazienti. Per i virus molto mutabili non servono a niente”, dichiara dicendo che lui, il vaccino per il Covid, non lo farà. (Continua a leggere dopo la foto)






Poi va all’attacco del viceministro della Salute Pierpaolo Sileri ospite giorni fa con lui di Corrado Formigli a Piazzapulita, che “deve sapere che faccio vaccini da 40 anni, questo non è un vaccino perché è un farmaco geneticamente modificato”. Apriti cielo. Bassetti trasecola: “Non lo considero un collega. Il vaccino non muta il nostro genoma, ha un Rna messaggero che stimola anticorpi, lo dicono decine di pubblicazioni scientifiche”. Tra le certezze di Amici c’è la trasmissione del virus da vaccinati a sani. (Continua a leggere dopo la foto)









Cita un non meglio identificato studio americano, la situazione sfugge di mano e Bassetti scuote la testa mentre il medico ospite rivendica l’esperienza dovuta ai suoi 7mila pazienti. “Ma a questi 7mila glielo fa o no il vaccino?”, chiede Giletti che prova a sovrastare la voce del medico di Ardea più che accalorato. “Io ho affisso il bugiardino del vaccino nel mio studio con tutti gli effetti collaterali, ai pazienti gli dico di leggere il foglietto informativo. (Continua a leggere dopo la foto)

 


Se firmano il consenso informato lo somministro”. Giletti rimarca: “Ma se lei non se lo fa il vaccino…”, “Sì ma non influenzo i pazienti”, replica. Bassetti: alla fine desiste: “Non ci parlo più con questo, ho paura per i suoi pazienti”. All’ennesimo urlo Giletti esplode: “Il fatto è che è fatto lei, è un maleducato smetta di gridare”. Alla fine chiede la parola per l’ultima volta. Ma quando attacca di nuovo Bassetti, Giletti gli toglie l’audio: “Basta così”.

Ti potrebbe anche interessare: Sistema immunitario, in era Covid gli italiani se ne prendono sempre più cura. Ma solo con prodotti sicuri e affidabili

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it