Eurospin ritira pasta dai suoi scaffali. Ecco marca e lotto


Prodotto alimentare Eurospin richiamato per possibile presenza di soia non dichiarata in etichetta. Il Ministero della Salute ha provveduto a diffondere sul sito ufficiale un avviso per un lotto della pasta fresca Fusilli a marchio Tre Mulini di Eurospin con la raccomandazione, in via cautelativa, alle persone allergiche alla soia di non consumarlo e restituirlo al punto vendita Eurospin d’acquisto. Il prodotto è sicuro per i consumatori che non soffrono di allergia alla soia.

Tra i sintomi che potrebbero essere scatenati in caso di allergia prurito e gonfiore a labbra, palato e gola, nausea o vomito, crampi e gonfiori addominali, diarrea, flatulenza, orticaria, difficoltà respiratorie e mal di testa. Con una reazione allergica grave c’è anche il rischio di uno choc anafilattico, situazione caratterizzata da gravi problemi respiratori e brusche cadute di pressione che può portare anche alla perdita di coscienza. (Continua dopo la foto)









Il prodotto interessato dal richiamo, come si si legge nella sezione dedicata del sito del Ministero, è venduto in confezioni da 500 grammi con il numero di lotto 200215 e la data di scadenza 15/05/2020. La pasta fresca in questione è stata prodotta per Eurospin Italia Spa da P.A.C. Srl nello stabilimento di via Alessandro Volta 1, a Melfi, in provincia di Potenza. (Continua dopo la foto)






Pochi giorni fa un altro prodotto alimentare era stato interessato da un avviso di richiamo di prodotti alimentari dagli scaffali dei negozi. Come comunicato sempre dal Ministero della Salute, il ritiro riguardava un lotto di formaggio Taleggio Dop per un possibile rischio microbiologico per i consumatori. Il ritiro si è reso necessario dopo aver riscontrato in un campione del lotto interessato la presenza di Escherichia coli Stec (Shiga-Toxine E-Coli). (Continua dopo le foto)



 


Il prodotto interessato è il Taleggio Dop a Latte Crudo con incarto Verde prodotto e venduto a marchio Luigi Guffanti 1876. Il lotto interessato dal richiamo è il numero 134/20 con diverse date di scadenza che includono anche 10/04/2020, 12/04/2020, 13/04/2020, 15/04/2020 e 18/04/2020. Chi avesse già acquistato il prodotto con il lotto indicato è pregato di non consumarlo ma di restituirlo al punto vendita di acquisto.

Coronavirus, negozi chiusi a Pasqua e Pasquetta: la decisione del sindaco

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it