Coronavirus, una ragazza di 27 anni è la vittima più giovane in Italia


Le morti in Italia hanno purtroppo raggiunto un triste record: hanno superato quelle cinesi. L’Italia quindi è il paese al mondo colpito da coronavirus che registra più vittime in assoluto. Tra le migliaia, la più giovane vittima italiana di Coronavirus è di Pesaro, nelle Marche. Si tratta di una ragazza di 27 anni, le cui generalità non sono state al momento comunicate, che figura tra le 22 persone che sono morte nella giornata odierna nelle regione del Centro Italia a causa dell’epidemia di Covid-19, che ha mietuto complessivamente 3450 vittime in tutta la Penisola.

La 27enne deceduta, stando a quanto si apprende, soffriva di gravi patologie pregresse che l’infezione da Coronavirus ha acuito, portandola al decesso. Non sappiamo quindi se la giovane sia morta “con” il coronavirus o “per” la stessa patologia. In tutta la Regione i decessi odierni sono stati 22, che portano a un totale di 136 i morti a causa dell’epidemia in corso. (Continua a leggere dopo la foto)







Per ora sono 1737 i cittadini marchigiani attualmente positivi al Covid-19: 797 quelle ricoverate in ospedale con sintomi, di cui 141 in condizioni più gravi nei reparti di terapia intensiva e 77 ricoverati in sub-intensiva. (Continua a leggere dopo la foto)






Solo ieri era stata diffusa la notizia della morte di Fabrizio Marchetti, barista di 32 anni molto conosciuto nella zona di Nova Milanese e Seregno, in Brianza, considerato fino a questo momento una delle vittime più giovani del coronavirus. Anche Fabrizio non godeva di buone condizioni di salute a causa di un’infezione contratta alcuni mesi fa. (Continua a leggere dopo la foto)



 


Poco dopo il quadro clinico è peggiorato all’inizio di marzo a causa dei sintomi del Coronavirus. Dopo il ricovero in ospedale le sue condizioni si sono aggravate, fino al decesso. La giovane 27enne si aggiunge purtroppo a un triste elenco che va allungandosi di giorno in giorno: quello delle vittime dell’epidemia di Coronavirus nel nostro Paese. Stando agli ultimi dati diffusi dal capo della Protezione civile Angelo Borrelli, in Italia i morti per Covid-19 sono arrivati a 3450. Le persone complessivamente contagiate dal virus sono invece oltre 41mila. Numeri che fanno paura.

Ti potrebbe anche interessare: Coronavirus, la Ferrari inizierà a produrre respiratori e ventilatori

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it