La videocapsula endoscopica, novità per le diagnosi in gastroenterologia


Si sono riuniti a Vimercate, alle porte di Milano, i massimi esperti di gastroenterologia italiani. Promosso da Medtronic, il convegno Rave (Riunione annuale videocapsula endoscopica) ha puntato i riflettori sulle principali novità del settore. In particolare su uno dei più innovativi strumenti diagnostici in gastroenterologia, la capsula endoscopica, che rappresenta oggi “la soluzione più moderna, sicura e tecnologicamente avanzata per la visualizzazione dell’apparato digerente”, hanno spiegato gli specialisti.








Si tratta di una capsula monouso, ingeribile, dotata di una o due telecamere che acquisiscono immagini dell’intestino mentre lo percorrono sfruttando la sua naturale peristalsi. Una tecnologia che negli anni ha permesso una rapida evoluzione medica, consentendo l’analisi e la mappatura di tratti intestinali prima irraggiungibili, come il piccolo intestino.

Caffeina news by AdnKronos

www.adnkronos.com

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it