Ti sei svegliata con la tua ”lei” in queste ”condizioni”? Ecco di cosa si tratta (e in quali casi è urgente che tu vada dal medico)


 

Non è come pensi: la tua vagina non resta sempre uguale, col tempo, cambia. Spesso cresce, si gonfia. Cosa? Beh, sì, quando accade potresti accorgertene. Ma può anche capitare che tu non te ne accorga. Comunque, prima che ti venga un attacco di panico che ti fa stramazzare al suolo, devi sapere che questa cosa è assolutamente normale.

Non capita solo a te ma a tutte le donne e non c’è niente, ma proprio niente, di patologico (o almeno, il più delle volte è così). Ma scopriamo qualcosa che vale la pena sapere riguardo la crescita della vagina. Perché, ritrovarsi all’improvviso con una vagina più grande, non è bello. E comunque provoca reazioni diverse da persona a persona. 

(Continua a leggere dopo la foto)








Perché succede? Può dipendere da tanti fattori. Mark Ellerkmann, ginecologo presso il Mercy Medical Hospital e assistente presso la scuola di medicina Johns Hopkins, la vagina può gonfiarsi per via di un’infezione. Per un trauma, per una ferita, per una sessione di sesso molto intensa. Ma anche per via di un’irritazione provocata dalla carta igienica. 

Come ci si deve comportare? Se si tratta di un’infezione, non c’è scelta: ‘’Bisogna prendere l’antibiotico’’ spiega Ellerkmann. Altrimenti per dare sollievo a una vagina gonfia, basta una bella lavanda naturale. Ma con il sesso, in questi casi, come bisogna comportarsi? Meglio astenersi, almeno fintanto che non si scopre quale sia la causa del gonfiore dell’organo genitale. Anche perché il sesso, in una situazione del genere, non sarebbe neanche piacevole.

(Continua a leggere dopo la foto)




Il gonfiore della vagina è assolutamente naturale. Le donne in gravidanza, per esempio, lo sperimentano frequentemente: in questa circostanza è provocato dalla pressione esercitata dal bimbo. 

(Continua a leggere dopo la foto)


In quali casi è bene vedere un dottore? Se la tua vagina è gonfia, aspetta un giorno, magari torna ‘’normale’’ da sola. Se il giorno seguente, non è cambiato nulla, vai dal medico: ‘’Ogni cambiamento della vagina (aspetto, odore, dolore, perdite) necessita di un parere medico – spiega il dottore – così si riesce a individuare facilmente cosa stia succedendo’’. Importante: ‘’Non andare nel panico – aggiunge – il più delle volte si tratta di qualcosa di assolutamente normale’’. 

 

{loadposition intext

Fastidi alla tua ”lei”? Forse sbagli qualcosa quando fai il bidet (e come rimediare agli errori)

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it