”È una tortura”. Le succede ogni volta che suda (o piange) e, nel giro di pochissimo, l’ha fatta ingrassare di 46 chili. Il problema (agghiacciante) di Julie


 

Si chiama Julie Reid, vive in Florida, ha 28 anni e ama la danza più di ogni altra cosa. Ma, a causa di un problema di salute, praticarla e insegnarla, le è impossibile. La ragazza, infatti, è affetta da una malattia autoimmune chiamata orticaria colinergica. Si tratta di una malattia che le scatena delle allergie insopportabili quando suda o piange.

(Continua a leggere dopo la foto)



In che senso? Nel senso che, ogni volta che la pelle di Julia si scalda, la ragazza viene colpita da un prurito insopportabile e si ritrova con il corpo completamente ricoperto di puntini. Ovviamente questa sua condizione le ha cambiato la vita: Julie non può più lavorare visto che, facendo l’insegnante di danza, è normale che sudi. Ma c’è un altro (grosso) problema: l’assicurazione sanitaria considera la malattia di Julie una semplice allergia, per questo motivo non finanzia le cure mediche. E la ragazza, che per stare bene ha bisogno di farmaci specifici e molto costosi, è stata costretta a vendere i mobili di casa sua. Nel frattempo, per evitare che la sua condizione si aggravi, è costretta a rimanere chiusa a casa, evitando di esporsi all’umidità. Quella di Julie non è più una vera vita e la ragazza, terribilmente depressa, ha iniziato ad affogare la sua disperazione nel cibo ingrassando 46 chili. Ma c’è ben poco da fare: non può neanche tentare di dimagrire dal momento che ogni sforzo fisico la fa sudare e accentua la sua condizione. “E’ una tortura vivere così, sono allergica a me stessa”, ha spiegato frustrata Julie. La ragazza, però, è fiduciosa e spera che un giorno salti fuori il farmaco che la guarirà. Noi speriamo con lei e le facciamo coraggio. Forza Julia, non mollare!



 

Pesava 146 chili, era sempre sudata e il fidanzato non voleva farci sesso. Lei si stufa e reagisce così…