Dermatite da stress, cause, sintomi e cure


Hai mai sentito parlare di dermatite da stress? Si tratta di un’infiammazione della pelle che si presenta con la formazione improvvisa di chiazze rosse, di pelle secca, di prurito. Viene definita dermatite da stress la manifestazione dei sintomi tipici della dermatiteche, in assenza di altre cause evidenti. La dermatite da stress si verifica in maniera improvvisa e in concomitanza con un periodo di sovraffaticamento psicofisico ed emotivo.

Ma che cosa è la dermatite da stress? Come dicevamo sopra, è un’infiammazione improvvisa della cute, che provoca fastidio, prurito o sensazione di bruciore. In genere la reazione è accompagnata da pelle secca, arrossata e da desquamazione. Quando sopraggiunge la dermatite da stress, sopraggiunge anche il prurito per questo le persone tendono a grattarsi provocandosi abrasioni o croste. In genere la dermatite da stress colpisce il volto, il collo, le mani e i piedi anche se è frequente anche sulle palpebre. Continua a leggere dopo la foto

 








 

Ma perché compare la dermatite da stress? I meccanismi che innescano il processo non sono ancora noti. A quanto pare, potrebbe avere un ruolo rilevante nella comparsa della dermatite da stress lo stato di sovraffaticamento psicofisico ed emotivo. Ma anche l’uso di prodotti aggressivi, un eccesso di lavaggi, l’esposizione al freddo e all’umidità possono contribuire a peggiorare la situazione. La pelle dunque diventa una valvola di sfogo. Ma vediamo bene quali sono i sintomi della dermatite da stress. Continua a leggere dopo la foto




I sintomi della dermatite da stress sono gli stessi della dermatite da contatto. Come dicevamo sopra, si presentano con una manifestazione cutanea improvvisa caratterizzata da rossore, desquamazione, vescicole, abrasioni e crosticine. L’eruzione cutanea può essere più o meno fastidiosa e causare prurito, calore o bruciore. In genere il prurito peggiora durante la notte. Come avviene la diagnosi? La diagnosi di dermatite da stress viene eseguita escludendo altre cause quali esposizione ad agenti esterni, cause endogene e alterazioni immunologiche. In genere basta una visita dal dermatologo. Continua a leggere dopo la foto


 

Come si cura? Di solito la dermatite da stress scompare da sola spontaneamente dopo un breve periodo, senza necessità di terapie specifiche. C’è da dire che in alcune circostanze, se la manifestazione dura troppo a lungo o se è troppo fastidiosa, allora il dermatologo potrebbe suggerire dei farmaci per calmare il disagio. Sono disponibili in commercio creme lenitive di automedicazione, in grado di alleviare momentaneamente l’infiammazione e il prurito. Il rimedio numero uno? Evitare lo stress… E anche la pelle ringrazierà.

Il prurito alla vulva ti rovina la vita e soffri durante il sesso? Ecco perché succede

 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it