Rischio listeria, il Ministero della Salute richiama salmone affumicato: marca e lotto


Possibile presenza di Listeria monocytogenes, dopo il richiamo a scopo cautelativo del salame Ciauscolo di Visso e della coppa di testa di maiale farcita, il Ministero della Salute ritira dal mercato un altro prodotto alimentare per rischio microbiologico. L’avviso di richiamo, disposto in via precauzionale a seguito di un’allerta lanciata dalla stessa azienda produttrice, stavolta riguarda un lotto di salmone affumicato.

A seguito di analisi effettuate in autocontrollo, infatti, è stata riscontrata la presenza di Listeria monocytogenes in una aliquota su cinque tra quelle analizzate. Come sempre in questi casi, si raccomanda ai consumatori di non mangiare il prodotto con il numero di lotto segnalato e di restituirlo al punto vendita d’acquisto. Non è la prima volta che si assiste al richiamo di salmone per la presenza di Listeria monocytogenes. Il batterio infatti colpisce i cibi crudi se non correttamente affumicati e spesso può portare a conseguenze gravi come accaduto di recente nel nord Europa. (Continua dopo la foto)




Come si ricorderà, infatti, recentemente n focolaio di listeriosi ha investito tre Paesi europei (Danimarca, Germania e Francia) colpendo 12 persone, di cui 4 sono decedute. A causare il contagio, secondo le autorità sanitarie danesi, sarebbe stato il salmone affumicato a freddo prodotto in Polonia dall’azienda BK Salmon, come rivelato da un report congiunto dell’Autorità per la sicurezza alimentare (Efsa) e del Centro europeo per il controllo e la prevenzione delle malattie (Ecdc). (Continua dopo la foto)



Le analisi di laboratorio avevano confermato che, in tutti i casi, era stato lo stesso ceppo a causare il contagio. Le infezioni da Listeria monocytogenes sono state registrate tra ottobre 2015 e il maggio 2018 e i Paesi più colpiti erano stati Danimarca e Germania, rispettivamente con 6 e 5 casi, mentre in Francia si è verificata una sola infezione, causata da una confezione di salmone marinato prodotta nello stesso stabilimento polacco. (Continua dopo la foto)


 


L’ultimo avviso di richiamo diffuso nelle scorse ore dal Ministero della Salute sul proprio sito, è un lotto di salmone affumicato confezionato e venduto a marchio Scottish Pride. Più precisamente, l’allerta alimentare riguarda il lotto numero 504903 del salmone affumicato prodotto e distribuito dalla ditta Food of Scotlands S.r.l. nel proprio stabilimento di Aulla, in provincia di Massa-Carrara. Il prodotto interessato dal richiamo è venduto in buste da 100 grammi ciascuno, in filetti interi o preaffettati, con date di scadenza fissate al 12/01/2019, 13/01/2019 e 09/01/2019.

Dietro le quinte del potere Business.it

Pericolo listeria, ritirata dal mercato coppa di maiale: l’avviso del Ministero della Salute