Hai mai massaggiato la vagina col miele? Ecco che succede se lo fai


 

Il prurito intimo è un disturbo molto comune che, però, è tremendamente fastidioso. Tra l’altro provoca imbarazzo e ansia nelle donne specie se non passa. In tal caso, ve lo diciamo, dovete rivolgervi a un medico perché non è normale avvertire prurito intimo per periodi troppo prolungati. Ma perché viene il prurito? Una delle case più comuni del prurito intimo è rappresentata dalla candida o da altri tipi di infezione vaginale. Anche il contatto con gli assorbenti, l’utilizzo di biancheria in materiali sintetici, l’uso di detergenti aggressivi può provocare prurito. Non solo: anche i pantaloni troppo stretti possono provocare prurito così come lo stress, la vaginite, la vulvite e la menopausa. Sperando che sia una cosa momentanea e che non richieda l’impiego di farmaci, vi suggeriamo alcuni rimedi naturali molto efficaci per sconfiggere il prurito alla vagina. Uno di questi è l’aceto di mele: con le sue proprietà antibatteriche e antifungine, allevia il prurito soprattutto se è causato da un’infezione fungina. Come si usa? Mescola un cucchiaio di aceto di mele in acqua tiepida e utilizzalo per il lavaggio. Continua a leggere dopo la foto







Se il prurito è così intenso che non ti fa dormire, fai un impacco freddo sulla parte. Al posto della borsa del ghiaccio potreste utilizzare un cuscinetto termico realizzato con noccioli di ciliegia. Anche lo yogurt bianco, al naturale e senza zuccheri, è considerato un rimedio alimentare utile in caso di infezioni delle parti intime causate da batteri, lieviti o funghi. Applica lo yogurt sulla zona colpita dal prurito come se si trattasse di una pomata. Continua a leggere dopo la foto






Il bicarbonato di sodio è uno dei rimedi più consigliati in caso di prurito intimo. Si tratta semplicemente di aggiungere due cucchiai di bicarbonato di sodio all’acqua tiepida del bidet. Non solo. Anche le foglie di basilico hanno proprietà antibatteriche e antifungine. Porta a ebollizione una manciata di foglie di basilico in mezzo litro d’acqua e ottieni un decotto che aggiungerai all’acqua del bidet o della vasca da bagno per alleviare il prurito intimo. Continua a leggere dopo la foto



 


Tra i rimedi naturali consigliati per alleviare il prurito intimo c’è anche il miele. Come si usa? Va applicato sulla vagina come se fosse una crema. E che dire del gel di aloe vera? Si tratta di un rimedio davvero portentoso in caso di arrossamenti e irritazioni della pelle. Scegli gel d’aloe vera puro da applicare con delicatezza sulle parti da trattare.

“Dottore, non resto incinta”. La fa sdraiare sul lettino e ispeziona la vagina: choc puro

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it