“La bimba allergica all’estate”. Il caso di Carys, costretta a fare a meno di sole, creme e gelati


 

Se rientrate nella categoria di persone che non sopporta proprio i mesi che vanno da giugno ad agosto, incapaci di sopportare il caldo feroce, l’afa, il sudore e le spiagge affollate, sappiate che c’è chi nello stesso periodo dell’anno si trova a vivere un incubo per peggiore, a causa di un problema di salute che ha dell’incredibile. Nello specifico, la famiglia della piccola Carys Pickles, una bambina di 4 anni che di fatto è “allergica all’estate”. No, nessuno scherzo. La bambina, il cui caso è stato descritto sulle pagine della testata britannica Mirror, non può mangiare il gelato, spalmarsi il corpo con delle creme protettive né tanto meno trascorrere il tempo all’aria aperta, sotto i raggi del sole. Nel giro di cinque minuti o poco più, infatti, il suo corpo si trova ricoperto di eruzioni cutanee rosse e molto pruriginose. Un ostacolo davvero difficile da superare al punto che i genitori, dopo aver vagliato ogni possibile soluzione, si sono trovati costretti ad annullare le vacanze che avevano in programma per paura di complicazioni potenzialmente anche letali. (Continua a leggere dopo la foto)






La madre della piccola, la 25enne Sophie, ha raccontato al Mirror che con l’arrivare dell’estate la salute della figlia peggiora puntualmente e che già in passato sono stati costretti a correre più volte in ospedale. Carys ha rivelato una pelle molto sensibile fin da appena nata, non riuscendo nemmeno a tollerare il cloro delle piscine dove mamma e papà la portavano a nuotare. Lo stesso dicasi per l’erba o le lozioni protettive, così come il gelato (anche se in questo caso i guai sono legati a un’intolleranza al latte). Addirittura un barbecue si è trasformato in passato in una trappola pericolosa, a causa di un’allergia scatenata dal ketchup con il quale veniva condita la carne. (Continua a leggere dopo le foto)








 

Insomma, un mix di allergie e intolleranze che nei mesi estivi rendono la vita di Cayrs veramente impossibile. La piccola continua a effettuare regolarmente analisi e test in ospedale per cercare di circoscrivere i suoi problemi di salute, così da iniziare una cura efficace, ma al momento non ha ancora trovato una soluzione valida. Ai genitori non è così rimasto altro da fare che evitare le vacanze estive, tappa fissa sul calendario di ogni famiglia: “Speriamo che in futuro le cose migliorino. Al momento, purtroppo, portarla in giro in quei mesi sarebbe troppo pericoloso”.

“La mia malattia…”. Il dramma di Filippo Bisciglia. Il conduttore di ‘Temptation Island’ decide di svelarsi: il racconto di quel terribile momento

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it