‘’Il tuo corpo è infestato dai parassiti’’. È una delle cose più disgustose che possano capitare e non è affatto rara come qualcuno erroneamente crede. Se noti queste ‘’stranezze’’ (che fanno pensare a tutt’altro), significa che sei stato ‘’colonizzato’’. Ecco cosa controllare con attenzione


Ti potrebbe interessare: L’AMORE VINCE TUTTO. IL VIDEO VIRALE CHE SPOPOLA IN RETE…

Il solo pensiero vi fa venire la pelle d’oca, il prurito, la nausea, perché i parassiti nel corpo sono il vostro incubo. Diciamolo, i parassiti nel corpo sono un po’ l’incubo di tutti. Ma ci confortiamo pensando che tanto è una rarità avere i parassiti. Non per fare gli uccelli del malaugurio, Né per far crescere la paranoia dentro di voi, ma i parassiti nel corpo non sono poi un evento così raro… Ma cosa succede se ho i parassiti nel corpo? Beh, vari problemi di salute. Già perché i parassiti, che entrano nell’organismo attraverso acqua, alimenti o altri mezzi di trasmissione, si alimentano di globuli bianchi e possono provocare, tanto per fare un esempio, anemia, denutrizione e ansia. Ma come faccio ad accorgermi della presenza di parassiti? Se i parassiti entrano nel corpo, si riproducono nell’intestino e, ovviamente, interferiscono con la nostra salute. Ci sono dei sintomi della presenza di parassiti nel corpo che, però, non assoceremmo mai ai parassiti. Si tratta di sintomi banalissimi che, generalmente, ci fanno pensare ad altro. Beh, prendete appunti e ricordatevi che questi sintomi sono dei campanelli d’allarme… Continua a leggere dopo la foto







1) Problemi alla pelle. Orticaria, pelle secca, ulcera, eruzioni cutanee varie possono essere sintomi della presenza di parassiti nel nostro corpo. Quindi tenete sempre d’occhio la vostra pelle e, se sospettate qualcosa, rivolgetevi al medico.
2) Affaticamento inspiegabile. Se si riproducono nel corpo, i parassiti tolgono energia al loro ospite provocando senso di affaticamento, depressione, nei casi peggiori, anche impossibilità a svolgere le attività più banali della vita quotidiana.
3) Problemi del sonno. Digrignare i denti, fare pipì involontariamente (enuresi), insonnia, sono tutti segnali della probabile presenza di parassiti nel corpo. Se hai cercato ovunque l’origine dei tuoi disturbi del sonno, forse è il momento di pensare che la colpa potrebbe essere dei parassiti.
4) Problemi di digestione. La mucosa intestinale ha il compito di assorbire i principi nutritivi degli alimenti ma la presenza di parassiti può provocare un’alterazione delle cellule che la compongono, provocando disturbi come allergie, intolleranze, infiammazioni e mal di stomaco ricorrente. Continua a leggere dopo le foto





 


5) Problemi riproduttivi. E il ciclo è irregolare e doloroso, se la sindrome premestruale è particolarmente intensa, se ci sono problemi urinari, se si soffre spesso di cistite, la causa potrebbero essere proprio i parassiti.
6) Colon irritabile. Dolore addominale, gonfiore, stitichezza: la causa, anche in questo caso, potrebbero essere proprio i parassiti.
7) Infiammazioni varie. Se hai artrosi, dolori al petto, spasmi, dolore a mani e piedi, pensa all’eventualità della presenza di parassiti nel tuo corpo. La loro presenza provoca spesso infiammazioni.
8) Se ti senti depresso, se hai perdite di memoria frequenti, se sei più stressato del solito, sappi che i parassiti sono anche in grado di danneggiare i processi mentali…
9) Perdita di peso ingiustificata. Forse ne sarai anche contento, ma dimagrire senza una motivazione apparente deve, piuttosto, far allarmare. Se si perde peso senza aver seguito una dieta, è probabile che ci sia qualcosa di serio. Per esempio potrebbero esserci dei parassiti che impediscono l’assorbimento delle sostanze nutritive.

“È un sintomo del tumore del cervello”. Quando abbiamo mal di testa intenso che non passa, pensiamo subito al peggio. Ma sono (anche) altri i campanelli d’allarme che devono farci preoccupare seriamente. ‘’In questi casi, senza perdere il controllo, consultare il medico di famiglia senza rimandare’’

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it