“Blocca il cancro”. Non a tutti piace per via del suo sapore, ma finalmente sono state confermate tutte le sue qualità anti-tumorali. Un team di scienziati ha scoperto quello che si presumeva da sempre (e non solo): le proprietà di questo ortaggio sono benefiche. Tutto quello che riesce a “guarire”


 

Se ne parlava da tempo, ma ora la questione diventa ufficiale: l’aglio si conferma come uno dei più potenti alleati naturali contro le malattie e uno dei pochi che aiuta in maniera attiva a mantenersi in salute. Secondo un’equipe di ricercatori americani, dell’Albany College of Pharmacy and Health Sciences dell’Università di Albany (New York), aiuta anche a bloccare il cancro perché il fluoro ferma i coaguli di sangue. Gli scienziati hanno scoperto che sostituendo gli atomi di idrogeno con quelli di fluoro negli estratti di aglio si ottengono potenti composti in grado di bloccare la crescita tumorale e la formazione di coaguli nel sangue. Nello specifico, i ricercatori coordinati dai professori Eric Block e Shaker A. Mousa, hanno appreso che il composto contrasta il processo che permette la formazione di vasi sanguigni nella massa tumorale. E hanno pubblicato i risultati sulla rivista scientifica “Molecules”. L’aglio ha proprietà antisettiche, antimicrobiche, antiossidanti, antiipertensive e molto altro, mentre il fluoro è usato nella farmaceutica per la sua reattività. I fluorurati così ottenuti sono stati somministrati su uova di galline fecondate da dieci giorni. (Continua dopo la foto)

Ti potrebbe interessare: L’AMORE VINCE TUTTO. IL VIDEO VIRALE CHE SPOPOLA IN RETE…






L’obiettivo è di partire da questi studi per realizzare farmaci mirati ancor più potenti per trattare cancro, trombosi e altre patologie. Il dilemma però è uno e uno soltanto: come si dovrebbe mangiare tutto quest’aglio? Crudo, cotto, soffritto? Bene, nello studio non era specificato ma ci sembra sottinteso che tutto questo beneficio, affinché faccia effetto, ha una prerogativa fondamentale: l’aglio dovrà essere assunto crudo, intero e nel pieno del suo sapore… fortissimo. In effetti, già molti anni fa, quando ancora lo sviluppo scientifico doveva fare il suo corso, i nostri nonni facevano uso di questo intruglio composto principalmente da aglio crudo bollito, che aveva delle proprietà mediche eccezionali. (Continua dopo la foto)








 

In questo caso si utilizzava per combattere febbre, malanni di stagione e influenza, ma nessuno avrebbe mai pensato che una dieta a base di aglio potesse mai aiutare a combattere il proliferarsi del tumore maligno. Sia chiaro, non ci stancheremo mai di ripeterlo, che ogni dieta è inutile se non abbinata ad una giusta terapia. Quindi il consiglio è sempre lo stesso: per qualsiasi problema medico, la soluzione non si trova mai su internet, ma da un consulto professionale e attento.

Ti potrebbe anche interessare: “Certo, con la vagina viene molto meglio…”. E tu lì sotto come sei fatta? A quanto pare c’è la forma perfetta per tutte le occasione. Nessuno lo direbbe eppure i dottori ci mettono la mano sul fuoco: “È un dettaglio fondamentale”. Una scoperta sorprendente

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it