Pigri di tutto il mondo unitevi! Adesso a chi vi critica potete rispondere una cosa che non si era mai sentita: eccola qua…


 

Il corpo umano è programmato per risparmiare energia. Lo rivela una ricerca pubblicata sulla rivista Current Biology. Secondo un portavoce del team di ricercatori della Simon Fraser University di Vancouver: ”Se passate ore in palestra cercando di bruciare calorie, potreste rimanere delusi sapendo che, mentre vi impegnate, il vostro sistema nervoso vi rema contro”. Insomma, siamo programmati per essere pigri. L’esperimento che gli studiosi hanno effettuato consisteva nell’attaccare ad un gruppo di uomini e donne, posti su un tapis roulant, un’attrezzatura, per rendere la loro camminata più difficoltosa. ”Abbiamo rilevato che hanno subito trasformato il loro modo di camminare, incluse caratteristiche della loro andatura ben salde. E tutto questo per risparmiare un po’ di energia”, spiega il ricercatore Max Donelan.

(Continua a leggere dopo la foto)








“La stessa pigrizia, la stessa necessità di risparmiare le proprie forze, spiega la predilezione, da parte degli esseri umani, di fare le cose nel modo meno faticoso – continua Donelan -. Come quando scegliamo il percorso più breve o decidiamo di sederci invece di stare in piedi”. Il nostro corpo punta al risparmio anche per camminare, per effettuare movimenti ben noti. E tale tendenza guiderebbe la maggior parte dei nostri movimenti. Tuttavia la notizia che rimbalza dalla ricerca non è il massimo per chi cerca di dimagrire: se è lo stesso fisico a limitare il dispendio di energie, c’è il rischio che vengano bruciate meno calorie. Mentre per gli atleti il discorso vale al contrario: se il corpo riesce a risparmiarsi ci sono buone probabilità di vincere una gara.

Ti potrebbe anche interessare Diamoci una mossa, 10 consigli per sconfiggere la pigrizia e tornare in palestra

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it