Tumore al seno, se ne parla di continuo eppure sono ancora pochissime le donne che sanno quali sono i sintomi iniziali della malattia (che colpisce 500.000 persone all’anno). Sono 10 e sono le classiche ”sciocchezze”. Se le riconosci in tempo, però, ti salvi la vita


Meno della metà delle donne conosce quali sono i sintomi iniziali del cancro al seno, è quanto rivela il risultato di un recente studio. Solo il 42% delle donne, infatti, sa che i cambiamenti delle mammelle sono un sintomo iniziale del cancro. Solo un quarto crede che un ‘’bozzo’’ sia l’unico segnale e che esso possa essere individuato solo da un medico. Lo studio è stato condotto dalla compagnia di cosmetici Avon su 19.000 donne: l’azienda ha di recente lanciato una campagna per sensibilizzare le donne sull’argomento. Alle 19.000 donne esaminate è stato chiesto, per esempio, quali fossero i 10 sintomi iniziali del cancro al seno: ebbene, solo il 2% di esse è stato in grado di rispondere correttamente. Significa che il tema richiede ancora molta attenzione e sensibilizzazione. In compenso il 73% delle intervistate ha fatto sapere di controllare il seno regolarmente, mentre un buon 60% ha fatto sapere di essere riluttante a farsi visitare un po’ per imbarazzo, un po’ per paura. Poche anche le donne che avevano la consapevolezza di come, certe abitudini quotidiane, possano influire negativamente sulla comparsa del cancro al seno. Per esempio erano pochissime quelle consapevoli che l’esercizio fisico protegge dal tumore mentre il consumo di alcol aumenta il rischio di ammalarsi. Continua a leggere dopo la foto



‘’Scoprire un tumore in tempo è essenziale ai fini della guarigione – ha detto al Daily Mail
Sheri McCoy dell’Avon – eppure le donne non sanno quali sintomi sono pericolosi e quando è il caso di preoccuparsi. Noi vogliamo educare le donne. Per salvarle’’. Il cancro al seno è la seconda causa di morte delle donne: con più di 500.000 casi all’anno, colpisce una donna ogni 8. Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità questo tumore uccide più di 500.000 persone ogni anno. Con queste premesse è necessario ribadire un concetto fondamentale, per questo ricordiamo quali sono i 10 sintomi iniziali del cancro al seno. 1) Un cambiamento nella forma o nella misura del seno può essere un sintomo. ‘’È normale durante il ciclo o la gravidanza – ha ricordato la ginecologa – ma se non sussistono le due condizioni, non lo è affatto’’. 2) Capezzolo invertito. Ci sono donne che hanno il capezzolo rientrato ma, se lo hai sempre avuto all’infuori e noti che si inizia a ritirare verso l’interno, preoccupati. Continua a leggere dopo le foto



 

3) Rossore intorno al capezzolo. Sì, può dipendere dall’allergia a un cosmetico, ma può anche avere un significato più serio. Non prenderlo sotto gamba. 4) Perdite dal capezzolo. Se, spremendo il capezzolo, noti che esce del liquido, fatti vedere da un medico. 5) Una rientranza nel seno. Grande o piccola che sia, se ne hai una, fatti visitare. 6) Gonfiore intorno all’ascella. I rigonfiamenti sono in genere un sintomo del cancro. Ma non compaiono necessariamente nel seno, possono comparire anche sotto le ascelle. Quando controlli mensilmente il tuo seno, non dimenticarti di controllare anche la zona dell’ascella. 7) Anche un cambiamento nell’aspetto della pelle può essere un sintomo precoce di tumore al seno. 8) Dolore al seno. A meno che non sia quello normale che compare con le mestruazioni, chiama subito il tuo medico. 9) Vene in evidenza. Averne è normale ma, se ti accorgi che la vena cresce troppo, considera che potrebbe trattarsi di tumore al seno. 10) Un’escrescenza. È il più tipico segnale da non sottovalutare.

È il cancro ai polmoni (più di quello al seno o all’utero) a uccidere più donne ogni anno. Il fatto è che si scopre quando ormai si è diffuso in tutto il corpo. Eppure c’è un sintomo banalissimo che compare quando il cancro è ancora relativamente piccolo. Non esitate a rivolgervi al vostro medico