A 43 anni è ancora vergine ma per poco, la storia dell’uomo con il primo pene bionico…


 

L’incidente fu fatale per i suoi genitali, ma ha svoltato grazie alla tecnologia. Mohammed Abad, 43 anni, di Edimburgo si è recentemente sottoposto, a Londra, ad un intervento chirurgico che gli ha cambiato la vita. A soli 6 anni – da quanto riportato da ‘The Sun’ – Mohammed è stato investito da un’auto e ha perso i genitali. L’incidente gli è costato ben 100 interventi chirurgici.Tre anni fa il chirurgo ha iniziato la sostituzione del pene, attraverso un innesto di pelle presa dal braccio. Il pene del 43enne è collegato a dei tubi che si gonfiano pigiando il pulsante sui testicoli. “Quando vuoi un pò di azione premi ‘on’ e per spegnerlo c’è un altro pulsante – ha detto Mohammed che a 43 anni potrà perdere la verginità – il dottore mi ha detto che devo mantenerlo in allenamento”. Due anni fa l’uomo si è sposato senza dire niente alla futura consorte che lo ha lasciato un anno dopo, ma completata definitivamente l’operazione chirurgica ha detto: “Ad una futura partner lo dirò. Molte ragazze potrebbero essere desiderose di provarlo”.



 

 

Caffeina by Adnkronos

(www.adnkronos.it)

Ti potrebbe interessare anche: 900 euro per far vedere il pene: il lavoro che ogni maschio sogna. Ecco dove