Dà alla luce un bimbo di 70 gr e la causa del suo parto prematuro colpisce una donna su 3…


 

Amanda Butler è una donna di 42 anni di Milton Keynes; ha avuto una gravidanza senza problemi fino a quando ha rotto le acque alla venticinquesima settimana. Son Callum, suo figlio, pesava solo 70 grammi dopo il parto e ha avuto bisogno di numerosi trattamenti, tra interventi e trasfusioni, per tornare in salute.

(Continua a leggere dopo la foto)







Nessuno pensava che sarebbe sopravvissuto. Ma cosa è successo? Cosa ha fatto sì che la madre partorisse con tanto anticipo? La donna ha scoperto che il parto prematuro è stato causato da una vaginosi batterica, infezione che colpisce un terzo delle donne. “Ero arrabbiata quando ho scoperto che la l’infezione aveva causato la nascita prematura di Callum – ha spiegato Amanda – perché era la prima volta che ne avevo sentito parlare. E’ stato straziante non aver potuto coccolare mio figlio per settimane dopo la sua nascita”. Oggi, Callum è un bambino felice e l’obiettivo di Amanda ora è quello di far conoscere alle future mamme i rischi della vaginosi batterica, in modo tale che non vadano incontro ad un’esperienza terribile come la sua.

Leggi anche: Prendeva la pillola, aveva il ciclo regolare ma dopo qualche mese la brutta sorpresa…

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it