3 rimedi tutti naturali contro le allergie da polline


 

Sempre crescente è, purtroppo, il numero delle persone che soffrono di allergie.

La primavera, stagione di rinascita della natura, costituisce, per molte persone in un vero e proprio incubo di starnuti, occhi lacrimanti, attacchi di raffreddore da fieno o, addirittura, d’asma.

A livello biologico, le causa dell’allergia consiste nell’abnorme produzione, da parte del sistema immunitario, di speciali anticorpi (Ig E) diretti contro elementi da sempre presenti nell’ambiente che circonda l’uomo ( pollini, polveri, peli di animali…).

Utili nel controllo di tutti quegli eventi infiammatori, caratteristici dell’allergia, risulta essere l’assunzione di integratori a base di PERILLA FRUTESCENS, RIBES NIGRUM e ZENZERO

(continua dopo la foto)



ZINGIBER OFFICINALE

Lo Zénzero è un’antichissima spezia delle farmacopee indiana e cinese, stimata da milleni nella tradizione ayurvedica e da tempo utilizzata anche in Europa. L’azione più interessante dello Zenzero è da attribuire alle sue spiccate proprietà antinfiammatorie dovute, fra l’altro alla marcata azione inibitoria della sintesi delle prostaglandine.

Il gingerolo e i composti analoghi in esso contenuti, inibiscono le lipossigenasi responsabili dell’iperproduzione di mediatori dell’infiammazione. Per questi motivi la pianta è utilizzata nelle allergie, nel raffreddore da fieno, nei processi flogistici articocolari e delle vie respiratorie.