Anche in Italia è allarme salmonella. Ecco l’alimento sotto accusa (e i sintomi da tenere d’occhio)


 

È scattato l’allarme salmonella. L’alimento incriminato? Il formaggio Roquefort. Si tratta di un’allerta alimentare che, dopo Francia, Germania e Spagna, è arrivata anche in Italia. Anche qui, infatti, potrebbe essere arrivata una partita di Roquefort marca Papillon, probabilmente contaminata da salmonella.

(Continua a leggere dopo la foto)



Come riporta il sito Greenme, sono stati ritirati tutti i lotti dai punti vendita di tutta Europa, mentre i supermercati hanno messo un cartello per avvisare i clienti. Nello specifico, si tratta del formaggio con scadenza 05.06.2015, prodotto dalla Papillon, 8 Ave de Laures, F-12550 Roquefort/Soulzon (Francia). Già sotto la luce dei riflettori (ma con altro marchio) l’anno scorso per l’alto contenuto di Eschericha coli ceppo STEC in un lotto, il Roquefort è un formaggio francese realizzato con latte di pecora. La sua peculiarità è quella di essere erborinato e di presentare delle venature di colore blu-verde dovute ad un agente che favorisce lo sviluppo di muffe. Se hai acquistato e consumato il formaggio in questione appartenente al lotto di cui sopra, è bene rivolgersi al medico. Come si presenta la salmonella? Si manifesta anche nel giro di poche ore con febbre, vomito, diarrea, nausea e dolori al ventre.

Leggi anche: Ti piace il tonno in scatola? Tieni d’occhio la lista delle marche peggiori