Smettere di russare, 6 strategie (che funzionano davvero) per dormire sonni tranquilli


Fino a non molti anni fa il russamento notturno era considerato quasi un problema trascurabile, che infastidiva più il partner o chi, per qualsiasi ragione, si trovasse a dormire accompagnato da concerto notturni. Oggi però la roncopatia, detta anche russamento cronico, è un segnale che viene tenuto in grande considerazione dai medici. Vediamo i metodi naturali per eliminare il problema.

(Continua a leggere dopo la foto)







1. Cerotti nasali. Possono alleviare lievemente il rumore, ma non risolvono il problema: Il restringimento del passaggio nasale che causa il problema ha cause fisiologiche molto più profonde e complesse: cosa che un semplice cerotto difficilmente potrà risolvere.

2. Dieta. Eliminare i chili di troppo può essere risolutivo per smettere di russare: i chili di troppo, infatti, possono appesantire i tessuti sul collo, causando una respirazione più difficoltosa, e rumorosa.

3. L’apparecchio mobile ai denti riduce o elimina il problema nell’80% dei casi. Il dentista, una volta verificato che i tessuti della gola sono così rilassati da ostruire il passaggio dell’aria, o che la lingua tende a scivolare all’indietro, può costruire un bitespeciale che serve a mantenere mandibola e lingua “in avanti”, facilitando così il passaggio dell’aria.

Clicca su next per leggere gli altri rimedi

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it