Io ce l’ho profumato… 3 rimedi infallibili (fai da te e a costo zero) per sconfiggere l’alito cattivo


Hai presente quando ti avvicini a un uomo per baciarlo e ti accorgi che il suo alito è pessimo e ti verrebbe voglia di fuggire? Ecco, fuggire non puoi fuggire (non è carino) ma trovare qualche rimedio per l’alito cattivo (da somministrargli come fosse una pozione d’amore sì). Ovviamente, per sconfiggere l’alito cattivo la prima regola è lavarsi bene i denti e usare il filo interdentale.

(Continua a leggere dopo la foto)

1. Olio essenziale di Tea Tree. L’olio essenziale di tea tree un potente battericida, è molto utile per sconfiggere il problema dell’alito cattivo. Versane poche gocce sullo spazzolino, insieme al dentifricio, al momento di lavarti i denti, oppure usalo per potenziare l’azione del filo interdentale, aggiungendo una goccia nel contenitore.

2. Chiodi di garofano. Masticare chiodi di garofano è un rimedio che funziona davvero contro l’alito cattivo. Altro modo di utilizzarli: prepara un infuso da usare come collutorio. Ecco come si fa: fai bollire dell’acqua e versala in una tazza dove avrai messo dei chiodi di garofano interi, lascia in infusione per 10 minuti poi togli i chiodi e lascia raffreddare. Il tuo collutorio per un alito profumatissimo è pronto!  

3. Decotto alla menta piperita. Mescola un cucchiaio di menta piperita in una tazza d’acqua, versa  tutto in un pentolino, porta a ebollizione il decotto e cuoci per dieci minuti. Bevilo alla fine di ogni pasto. Troverai giovamento.

 

Leggi anche: Il segreto di Jennifer Lawrence? "Ha un alito disgustoso"