50 sfumature e non solo… tutte le voglie delle donne


Se c’è un merito che bisogna attribuire alle Cinquanta sfumature di grigio, è quello di aver fatto sì che la società tutta imparasse qualcosa di più sul piacere delle donne.

Ci avevano provato, proprio sulla scia della cinquanta sfumature, a creare una serie di film erotici per donne, ma le signore non hanno gradito. Preferiscono, semmai, la letteratura. Il 53% delle signore, in Gran Bretagna, li legge, tanto per darvi una misura…Che cosa si trova in questi libri? Non solo maschioni, ma anche romanticismo e sperimentazione. E sono proprio queste ultime due cose quelle che piacciono alle donne..

Secondo Justine Elyot dell’Independent il successo virale delle sfumature, è quello di aver reso l’erotismo femminile “socialmente accettabile”. Perché anche le donne, come gli uomini, vogliono divertirsi un po’ e non vedere in un uomo solo un potenziale marito/fidanzato/amante. Divertimento, mistero, scoperta, sperimentazione, ecco qualche titolo che contiene tutto questo…

(Continua a leggere dopo la foto)







 

1) Racconti erotici per ragazze sole o male accompagnate di Silvia Corti, alias Slavina, (Giulio Perrone editore)

Irriverenti, sensuali, ironici e spregiudicati, i racconti di Slavina sono un inno al piacere incondizionato senza confini di genere. Né nulla che sia simile all’amore potrà mai essere rinchiuso in un luogo comune. 

(Continua a leggere dopo la foto)




2) Come il cielo a mezzanotte di Eva Mangas (Sperling Privé)

Zoe adora la sua nuova vita a Parigi: due bambini cui badare come ragazza alla pari a casa dei ricchi Duville, un lavoro in una galleria d’arte – che è la sua vera passione – e una deliziosa amica sudamericana con cui condividere i piaceri che offre la città. Una sera, però, rimasta sola con i piccoli, improvvisamente sente un rumore. O i Duville sono tornati molto prima, oppure… in casa c’è qualcuno. Zoe scende le scale, nel buio, e si ritrova faccia a faccia con una figura alta, dalle spalle larghe, il viso coperto da un passamontagna da cui fanno capolino, illuminati dalla luce della finestra, due occhi blu notte. Lo sconosciuto, intento ad armeggiare con i quadri della sala, si accorge di lei, le si avvicina, la fissa, con quello sguardo blu intenso, e in un attimo Zoe riceve il bacio più sensuale e appassionato della sua vita…

(Continua a leggere dopo la foto)


3) I figli della mezzanotte di Salman Rushdie

Pubblicato nel 1890, narra le vicende dei mille bambini nati il 15 agosto 1947, allo scoccare della mezzanotte: il momento, cioè, in cui l’India ha proclamato la propria indipendenza dall’Impero britannico. Tutti i bambini posseggono doti straordinarie: forza erculea, capacità di diventare invisibili e di viaggiare nel tempo, bellezza soprannaturale. Ma nessuno è capace di penetrare nel cuore e nella mente degli uomini come Saleem Sinai, il protagonista che, ormai in punto di morte, racconta la propria tragicomica storia.

4) Diario di una ninfomane di Valerie Tasso 

Prigioniera di una profonda solitudine e incapace di comunicare con il mondo esterno, fin dall’adolescenza la protagonista sceglie di esprimersi vivendo in modo estremo, frenetico, concedendosi a numerosi amanti spesso sconosciuti…

(Continua a leggere dopo la foto)

5) L’uomo dalla bocca grande di Michela Prisco (Lite Editions) esce l’8 novembre in e-book. Ecco un passo:

«Perdo il fiato ma seguo il ritmo dell’avanti e indietro del tuo bacino, costante andirivieni, con le mani strette sotto le cosce a tenermi al muro, a questo muro di calce freddo. Ti do le spalle mentre mi inchiodi e spingi e tiro indietro il collo nella tua spinta in alto ma trovo il muro. Ho bisogno di aria, di un respiro che porti ossigeno al petto che sta scoppiando, ora, proprio ora senza aria, sta scoppiando…».

 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it