Ipotesi, ecco il motivo per cui Baldini ha mollato Fiorello: è nei guai giudiziari


Quattrocento persone sono accusate di essere state riabilitate con documenti falsi grazie al pagamento di bustarelle oscillanti tra i 50 e 500 euro a dipendenti di agenzie private e cancellieri. Tra questi figura Marco Baldini, il noto conduttore radiofonico ed ex braccio destro di Fiorello. Il primo falso realizzato per cancellare un imprenditore dalla lista dell’ufficio protesti del Tribunale Fallimentare risale al 2005. Ieri, a distanza di dieci anni, sono arrivate le condanne in primo grado per i titolari delle società, responsabili di aver intermediato tra i clienti e alcuni dipendenti del Tribunale che hanno “smacchiato” la storia dei falliti. La somma delle pene inflitte nei confronti di nove imputati è di 43 anni e nove mesi di carcere per reati che variano, a seconda delle posizioni, dal falso alla corruzione.







Ti potrebbe interessare anche: Marco Baldini lascia la trasmissione. Fiorello: spero non si cacci nei guai

 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it