Martina, atroce fine sugli sci della ragazza che voleva fare la stilista


Un urto violento e terribile contro un fune metallica tesa per delimitare una zona vietata. Una tragedia che si è consumata sulle piste da sci della Svizzera, dove è morta, in seguito alle ferite riportate, una giovane di Casatenovo (Lecco), Martina Crippa, 24 anni. Il grave incidente è accaduto lunedì scorso sulle vette imbiancate di Verbier, nel comune di Bagnes, nel cantone francese del Vallese. Secondo quanto riporta Le Matin,  Martina è caduta ed è finita contro il cavo che delimita la zona proibita della installazione. Un urto agghiacciante che non le ha lasciato scampo: la giovane è rimasta ferita gravemente alla base del collo, dove ha riportato anche un profondo taglio. La ragazza è stata trasportata in elicottero al vicino ospedale di Sion. Le sue condizioni però sono apparse subito disperate ai medici. Tanto che la 24enne lecchese non ce l’ha fatta. La polizia cantonale ha aperto un’inchiesta. 

Due anni fa Martina Crippa si era laureata in fashion design al Politecnico di Milano e aveva lavorato nell’azienda di abbigliamento del padre e del nonno e a Milano nel settore della moda.







 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it