Loris, la madre: “Quando mi hanno arrestato, mio figlio è stato ucciso di nuovo”


“Mio figlio è stato ucciso due volte: la prima quando per mano dell’assassino ha smesso di vivere, la seconda quando mi hanno arrestata e messa in carcere come colpevole del suo omicidio”. E’ quello che ha detto Veronica Panarello, la madre del piccolo Loris Stival, al proprio avvocato Francesco Villardita dopo i funerali del figlio ai quali non ha preso parte. La donna intanto è stata trasferita dal carcere di Catania a quello di Agrigento.








Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it