Primo: non fa ingrassare. E altri ottimi motivi per non rinunciare a un piatto di pasta (al giorno)


E chi lo ha detto che la pasta fa ingrassare? Falso. Quindi sbagliato, anzi sbagliatissimo abolirla dalla dieta. Se non ci credi, ecco 10 ragioni per non rinunciarci. (E se non sapevi cosa mangiare mangiare stasera, ora lo sai. Ah! La pasta a cena non fa ingrassare, anzi fa dormire meglio perché si digerisce più facilmente).

(Continua a leggere dopo la foto)



1)Apporto energetico. Cento grammi di pasta forniscono circa 360 kcal, se consumata con un condimento semplice e un filo di olio extravergine una porzione non fornisce più di 400 kcal. Ottime.

2)Sazia come niente altro quindi è preziosa alleata nelle diete. In più dà una grande energia. 

3)Si digerisce facilmente. Ed è il miglior carburante per ottenere energia. Ottima per chi fa attività fisica. E anche per l’attività mentale.

4)Ha un basso indice glicemico. Favorisce il lento assorbimento del glucosio e una maggiore efficienza di tutto l’organismo 

5)Ricca di vitamine del gruppo B e di ferro, contiene poco sodio e non ha colesterolo. Inoltre, chi consuma regolarmente la pasta ha un livello più basso di trigliceridi nel sangue rispetto a chi la trascura. Il che significa meno rischi di patologie alle arterie e alle coronarie e i disturbi cardiaci.

6)Fa bene all’umore. Merito del glucosio che favorisce la sintesi della serotonina, cioè l’ormone della gioia.

7)Previene l’Alzheimer. Chi si alimenta regolarmente seguendo i principi della dieta mediterranea corre un minor rischio, di contrarre l’Alzheimer rispetto a chi mangia pochi carboidrati. Un’alimentazione povera di grassi animali previene infatti l’arteriosclerosi e la demenza senile. 

8)È un nutrimento completo. Per esempio, se abbinata ai fagioli, è un piatto unico favoloso. Fatto di proteine e carboidrati.

9)Ha tante fibre. E quindi fa bene alla regolarità intestinale. Ma anche a prevenire tumori e disturbi cardiocircolatori.

10)È buona. È sbrigativa. Risolve le cene dell’ultimo minuto. Ed è pure bella da guardare.

Leggi anche: La pasta alla carbonara e il (serio) dilemma dell’uovo

Cacio e pepe, sembra facile ma…