Pranzi e cenoni delle feste vi stanno mettendo ansia? Se non avete ancora scelto il menù vi aiutiamo con qualche idea: queste sono, infatti, le 10 ricette top del 2016. C’è anche il “Panettone gastronomico”, perfetto per questo periodo


 

Paese che vai cibo che cerchi (online). Se la ricetta più cercata su Google negli Stati Uniti è stata quella dello sformato di fagiolini e in Danimarca le frittelle (seguite dalle lasagne) e nel Regno Unito la ricetta per il vino di mirtilli e quella per l’insalata greca, in Italia vince a spada tratta il Tiramisù. Ecco le dieci ricette più cliccate sul motore di ricerca in Italia nell’anno che sta per concludersi. Con un dato interessante: dai picchi di interesse si capisce che gli utenti seguono un criterio stagionale. Tiramisu. È in assoluto la ricetta più cercata dell’anno e un’impennata di ricerche tra il 20 e il 26 marzo: evidentemente la specialità a base di savoiardi, caffè, uova e mascarpone è gradita nei menu pasquali. Saranno contenti Clara e Gigi Padovani autori di un libro sul Tiramisù che ha fatto molto parlare, perché le loro ricerche sostengono le origini friulane del dolce e non venete come si è sempre creduto. Al numero due la “Peperonata”. Molto gettonata a fine estate. Con un dato curioso: a cercare maggiormente la non leggera specialità a base di peperoni stufati in padella con olio, cipolle e un tocco di pomodoro, sono stati gli utenti dal Trentino Alto Adige. (Continua a leggere dopo la foto)



Terza posizione per le Zucchine in carpione. Quando si parla di preparazioni “in carpione” (che in Veneto diventa “in saor” e in Campania, Puglia e Liguria “a scapece”) si intende una speciale marinata d’aceto. I vari ingredienti – di solito pesci ma anche verdure – vengono coperti  di aceto bianco e spezie, non prima di esser stati fritti. 

Quarto posto per il “Pane sardo”. E come query associata il pane carasau (la cosiddetta carta musica). A fare impennare la voce nelle statistiche online sono Lazio, Toscana e Lombardia. Tra i diversi tipi di pane sardo, ecco in foto i “Coccoi”. Hanno crosta dorato-brunita molto croccante a racchiudere una mollica bianchissima dalla consistenza compatta.

Il Panettone gastronomico, anche detto panettone salato, farcito con salumi e formaggi, verdure e patè, si conquista la quinta posizione della classifica grazie alle numerose ricerche degli ultimi dieci giorni, ma anche della prima settimana dello scorso gennaio. In effetti sulla tavola delle feste di Natale è bello a vedersi e permette in pratica di servire numerosi tramezzini in forma natalizia.

Panini integrali morbidi. E’ la voce numero sei delle dieci ricette più googlate dell’anno. Il picco di ricerche? 27 marzo e 1-2 aprile, in pratica per la tavola di Pasqua e i picnic di Pasquetta. In effetti mette d’accordo salutisti, amanti del pane fatto in casa, magari con lievito madre, e i golosi che preferiscono arricchirli di semi vari: sesamo, papavero, zucca, girasole ecc.

(Continua a leggere dopo le foto)



 

Con l’estate tutti a cercare cocktail per le feste in terrazza. Ed ecco in settima posizione il Mojito, tra i long drink più amati. La ricetta codificata dall’IBA (international bartenders association) vuole 4 cl di Rum bianco cubano, 3 cl di succo di lime fresco, 6 foglie di menta, 2 cucchiaini di zucchero, soda water q.b. 

Pasta alla Norma, l’ottava ricetta più cliccata. La specialità che dalla cucina siciliana ha conquistato l’Italia è gettonata in particolare la prima settimana di agosto, giustamente quando le melanzane, ingrediente principe del piatto, sono al meglio. Per il resto, pomodoro, basilico e una grattugiata di ricotta salata.

“Friggione”? E’ la ricetta n.9. Depositata dall’Accademia Italiana della Cucina alla Camera di Commercio di Bologna nel 2003, la ricetta di questa salsa di cipolle (tante) e pomodoro (un po’ meno) è cliccatissima tutto l’anno. Dove? Non è una sorpresa: in Emilia Romagna.

L’Amatriciana conquista purtroppo la top ten a partire dal giorno del terremoto del 24 agosto che ha sconvolto Amatrice. E che evidentemente ha portato tutti gli internauti a cercare il piatto simbolo della cittadina in provincia di Rieti.

Bene, buon appetito!

 

Ti potrebbe interessare anche: Cenone di Capodanno in casa? Stavolta cambia tutto: ecco il menù facile, veloce e da leccarsi i baffi. Tutte le ricette (dall’antipasto alle “obbligatorie” lenticchie)