Ma quanto sono carini (e buoni) gli omini di pan di zenzero? Simbolo di Natale e dolce ideale per un tè con le amiche, questi biscottini sono un tripudio di sapori e profumi: ecco la ricetta


 

Il pan di zenzero è un prodotto alimentare dolce. In particolare si chiama pan di zenzero un impasto ottenuto dal miscelamento di un composto di miele o melassa e zucchero raffinato o di canna, aromatizzato con zenzero e cannella, con l’eventuale aggiunta di chiodi di garofano. Il pan di zenzero non viene servito nella sua forma naturale ma viene impiegato come base di un dolce più complesso o come biscotto. Il termine deriva dal latino zingiber (tramite francese antico gingebras) di cui conserva zenzero [non chiaro]. Ha poi fatto riferimento ad una confezione a base di miele e spezie. Pan di zenzero è spesso usato per tradurre il termine francese Pain d’épices (letteralmente “pane di spezie”) o il termine tedesco Lebkuchen (pane di vita, letteralmente: torta di vita) o Pfefferkuchen. I biscotti allo zenzero sono dolci veloci e facilissimi da preparare, ma il loro gusto semplice e autentico li rende perfetti per accompagnare il tè del pomeriggio o una merenda con le amiche! Quella che vi proponiamo è la ricetta base dei biscotti allo zenzero che potrete arricchire con cannella, gocce di cioccolato o frutti rossi essiccati, per dare una nota esotica a questi deliziosi dolcetti. (Continua a leggere dopo la foto)







300 gr di farina

150 gr di zucchero

150 gr di burro

150 gr di miele

 1 uovo Una presa di noce moscata

Una presa di chiodi di garofano in polvere

1 cucchiaio raso di cannella 1 cucchiaio raso di zenzero

1 cucchiaino di bicarbonato

Una presa di sale

INGREDIENTI PER LA GLASSA

Zucchero a velo 150 gr

Uova 1 albume (circa 30 gr)

(Continua a leggere dopo la foto)





 

PREPARAZIONE

1. Mettiamo in una ciotola la farina e lo zucchero e aggiungiamo l’uovo, il burro ammorbidito e il miele.

2. Quando avremo formato un composto omogeneo aggiungiamo tutte le spezie, il sale e il bicarbonato e continuiamo a mescolare con il cucchiaio di legno.

3. Otterremo un composto molto morbido ma non dobbiamo aggiungere la farina, formiamo una palla e mettiamo in frigorifero per 30 minuti.

4. Trascorso il tempo di riposo riprendiamo l’impasto e stendiamolo con il mattarello su un piano infarinato.

5. Con un coppapasta a forma di omino tagliamo i biscotti dello spessore di mezzo centimetro e adagiamoli su una teglia da forno ricoperta di carta forno.

6. Inforniamo per 10 minuti a 160°, il tempo che i biscotti siano leggermente più scuri.

7. Lasciamo raffreddare e decoriamo con la glassa ottenuta montando a neve ferma l’albume con lo zucchero a velo e mettendolo in una sac a poche.

8. Volendo si può colorare la glassa con un pizzico di colorante alimentare.

Che romantici (e che buoni!) i biscotti a cuore. A parte San Valentino, quasi quasi li faccio

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it