“Sì, sto evirando il mio compagno”. L’incredibile spiegazione della donna all’arrivo della polizia. Ecco cosa è successo: una storia davvero assurda


 

Una lite accesa con la compagna, alla quale però lui, tutto sommato, non aveva dato troppo peso. E che invece stava per costargli caro, anzi carissimo. Perché lei, su tutte le furie, era intenzionata a tagliargli via i genitali per fargliela pagare. Una storia incredibile che ha subito fatto il giro del web.

(Continua a leggere dopo la foto)



 

A riportare la notizia è la testata inglese Metro, secondo la quale la coppia, un uomo e una donna, ha iniziato una discussione parecchio violenta mentre si trovava in macchina. Un botta e risposta proseguito poi anche quando sono arrivati a casa. Lui, a quel punto, ha deciso di andarsi a fare una doccia, incurante delle urla della fidanzata che non accennavano a placarsi.


 

E così lei, di cui conosciamo soltanto il nome, Rosaire, ha perso completamente la pazienza. Infuriata, ha strappato via le tendine del bagno, ha afferrato il compagno per i testicoli e lo ha trascinato di forza in cucina. Qui, in una spaventosa escalation di violenza, ha iniziato a cercare un coltello per tagliargli via i genitali.


 

Per fortuna dello sventurato, però, i vicini hanno sentito le grida e le minacce e, spaventati, hanno prontamente allertato la polizia, che si è precipitata sul posto per scongiurare una tragedia. Lei, di fronte agli agenti, ha ammesso tutto: “Sì, volevo evirarlo”. La donna è ora in attesa di un condanna. Resta il mistero sui motivi che la stavano spingendo a compiere un gesto così sconsiderato.

 

Follia continua, la bocconiana dell’acido aveva già tentato di evirare un ex