Nutella, Ferrero sospende la produzione del più grande sito di fabbricazione del mondo: “anomalie sul livello di qualità”


Ferrero ha deciso di “sospendere temporaneamente” e soltanto “per precauzione” la produzione del più grande sito di fabbricazione di Nutella al mondo, quello di Villers-Écalles, un paesino vicino a Rouen, in Normandia, dopo che i controlli interni hanno riscontrato “anomalie” nel livello di “qualità”.

La scelta è stata presa dopo che uno dei prodotti semilavorati utilizzati nella produzione della Nutella e del Kinder Bueno non aveva superato i controlli qualitativi, mettendo a rischio anche la qualità del prodotto finito. ”Per il momento possiamo affermare che nessun prodotto attualmente sul mercato è interessato dal problema”, ha spiegato l’ufficio stampa di Ferrero France ad AFP. (Continua a leggere dopo la foto)







La fornitura di vasetti di Nutella ai supermercati non verrà interrotta. Ferrero ha detto di non sapere ancora quali siano i motivi per cui i suoi prodotti non hanno superato i controlli di qualità e che al momento sono in corso delle indagini interne. L’impianto di Villers-Écalles produce 600 mila vasetti di Nutella al giorno, pari a un quarto della produzione mondiale di Nutella. Nel 2017 la Ferrero investì 40 milioni di euro per ampliare la fabbrica, dove oggi lavorano circa 900 persone. (Continua a leggere dopo la foto)




La scoperta è avvenuta all’indomani della pubblicazione dei dati annuali del gruppo, che ha chiuso il 2018 con ricavi a 10,7 miliardi in crescita del 2%. “Martedì sera alle 18 la lettura dei risultati di controllo di qualità su uno dei prodotti semifiniti della linea che produce Nutella e Kinder Bueno ha rivelato un difetto che non coincide con i nostri standard di qualità e per questo abbiamo temporaneamente fermato le macchine”, spiega una nota della Ferrero riportata dalla stampa francese. (Continua a leggere dopo la foto)


 


I risultati delle indagini sul problema “si dovrebbero chiudre probabilmente entro il fine settimana e consentirano di prendere tutte le misure correttive necessarie”, ha spiegato il gruppo di Alba. Ferrero ha confermato a Repubblica che non ci sono prodotti pericolosi sul mercato e che ha chiuso temporaneamente la fabbrica per una ulteriore precauzione e che le forniture continueranno regolarmente”.

6 kg di Nutella al mese per avere il sedere più grande del mondo. Ora è così: choc

 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it