Stasera faccio la pizza a casa: la ricetta facile e veloce. Tra preparazione dell’impasto, lievitazione e cottura bastano tre ore (e il risultato è garantito)


 

Fare la pizza in casa è davvero facile e veloce e non richiede particolari capacità. Per prepararla servono pochi e semplici ingredienti: acqua, farina, olio e lievito. Certo bisogna aspettare un paio d’ore che la pasta riposi, ma poi, dopo una mezzora in forno, la vostra pizza sarà pronta per essere mangiata calda e croccante. E per condirla potete sbizzarrirvi come volete: potete provare la classica pomodoro e mozzarella, la gustosa funghi e prosciutto oppure scegliere gli ingredienti che più vi piacciono. Tra preparazione dell’impasto, lievitazione e cottura serviranno tre ore.

(Continua a leggere dopo la foto)







Ingredienti per 4 persone: Farina 00 400 g (questo tipo di farina è adatto per le rapide lievitazioni perché ”tira fuori” poco glutine ed è più digeribile); acqua tiepida 250 g; lievito di birra fresco 5 g; lio extravergine di oliva 10 g; sale 10 g; zucchero 1 pizzico; pomodorini freschi o pelati 300 g, mozzarella di bufala o classica 250 g.

1. In una ciotola versate l’acqua tiepida. Sciogliete quindi lievito e zucchero in acqua e, una volta terminato, versateci tutta la farina. Eliminate i grumi con un cucchiaio di legno e iniziate a impastare con una mano dentro la ciotola, aiutandovi girandola in senso orario con l’altra mano, simulando così il lavoro di un’impastatrice professionale.

2. Ripiegate l’impasto su se stesso lavorandolo per circa 5 minuti, unite il sale e l’olio impastando per qualche altro minuto e fermatevi per circa 10 minuti coprendo la ciotola con un canovaccio. Riprendete l’impasto lavorandolo sul piano allo stesso modo della ricetta della pizza in teglia, fino a ottenere una massa compatta e leggermente appiccicosa: è importante che non ci siano più grumi. Ungete un contenitore capiente con dell’olio extravergine e poneteci l’impasto coprendolo con pellicola trasparente. A questo punto servono due condizioni fondamentali per la lievitazione, calore e umidità: fate scaldare dell’acqua in un pentolino fino a ebollizione e mettetelo nel forno spento vicino all’impasto, chiudendo la porta. Avrete ottenuto una camera di lievitazione. Lasciate che l’impasto cresca nel forno.

3. Per una pizza in teglia alta, morbida e soffice tirate fuori l’impasto dal forno dopo 1 ora e stendetelo delicatamente sul banco di lavoro spolverizzato di farina. Trasferite quindi l’impasto in una teglia leggermente unta di olio e finite di stenderlo con delicatezza. Fate lievitare altri 20 minuti.

4. Condite l’impasto con pomodori pelati spezzettati a mano o passati al passaverdura (o i pomodorini ciliegini) e un filo di olio extravergine. Mettete la teglia nel forno preriscaldato al 200 gradi (sul pavimento del forno per almeno 10 minuti) poi condite poi la mozzarella e trasferite la teglia in alto per terminare la cottura (3/4 minuti). Servi la pizza con delle foglioline di basilico fresco.

 

Oddio, non ho comprato il pane! Niente paura, con questa ricetta lo prepari dimezzando i tempi della normale preparazione. Il risultato? Come quello del fornaio

 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it