Esiste l’hamburger perfetto? Certo! Ecco la formula matematica per prepararlo


 

Esiste l’hamburger perfetto? Stu Farrimond, consulente di una campagna per la catena di supermercati inglesi Morrisons, è pronto a metterci la mano sul fuoco (concedeteci il modo di dire quantomeno azzeccato). E per comporlo c’è addirittura una formula matematica elaborata da un esperto di alimentazione. Eccola: due fette di pomodoro dello spessore di un centimetro e del peso di 12 grammi ciascuna, 12 grammi di lattuga iceberg, una fetta di formaggio di 23 grammi o in alternativa cipolle fritte, e una porzione da 5,5 grammi di ketchup o altre salse, a cui si accompagnano la carne e il panino.

(continua dopo la foto)



L’esperto fornisce anche dei consigli di cottura per creare il panino ideale: l’hamburger deve cuocere per nove minuti e mezzo (quattro minuti e mezzo da un lato, quattro dall’altro), con la griglia alla temperatura di 150-180 gradi e va rigirato solo una volta, per non perdere la morbidezza e i succhi della carne. La stessa svizzera deve avere misure ben precise: va pressata fino a ottenere uno spessore di un centimetro e mezzo, al massimo due. Che fame!

Ti potrebbe anche interessare: Ecco l’hamburger da record. Non indovinerete mai di quanti strati è composto…