“Sesso per 9 ore di fila, mi ha costretta a farlo”. Roma, riesce a raggiungere l’ospedale e ai medici racconta tutto quello che le è successo. E loro non riescono a crederci


 

Una vera e autentica follia, ed è accaduta nella capitale. Un uomo dovrà infatti rispondere di violenza sessuale e lesioni personali aggravate. Lui, 31 anni e originario di Napoli, è stato arrestato dalla Polizia di Stato a Roma. Sono stati gli agenti del commissariato Appio Nuovo, diretti dalla dottoressa Pamela De Giorgi, al termine delle indagini, a richiedere al tribunale la custodia in carcere. A raccontare la vicenda, negli uffici della polizia, è stata la vittima. Una donna ha riferito agli investigatori della relazione sentimentale con l’uomo, che durava dal 2010 nonostante i due abitassero in città diverse, caratterizzata nel tempo da molti episodi di violenza fisica, da lei mai denunciati e per lungo tempo subiti. L’ultimo grave evento, accaduto nel dicembre scorso, l’ha però convinta a denunciarlo. (Continua a leggere dopo la foto)



In quella circostanza, nel corso del loro ultimo incontro a Roma, la coppia aveva soggiornato in un hotel, come facevano quasi tutte le volte ormai da anni visto che non possedevano una casa in comune. Qui l’uomo, alterato dall’uso di droga (precisamente cocaina), aveva costretto la donna a seguirlo in camera. Ai suoi primi tentativi di sottrarsi però, era stata minacciata, picchiata e costretta poi per tutta la notte a continui rapporti sessuali contro la sua volontà. A tutti gli effetti una violenza perpetuata. 

(Continua a leggere dopo le foto)



 

Il giorno dopo la vittima si era poi recata in ospedale dove le erano state riscontrate gravi lesioni in più parti del corpo. I poliziotti, con le dichiarazioni della vittima e, effettuando verifiche e accertamenti, hanno fatto luce sull’intera vicenda richiedendo al tribunale la misura della custodia cautelare in carcere. Ieri l’uomo è stato rintracciato presso la sua residenza a Napoli e condotto in carcere. Per una volta la giustizia è intervenuta in tempo evitando possibili episodi più gravi.

 

Ti potrebbe interessare anche: “Aiutatemi!” Lasciata al freddo e al gelo fuori dall’ospedale: è minorenne ed è incinta: quando i medici la visitano scoprono l’atroce verità. Un dramma assurdo, Brescia sotto choc