La nota blogger vegana non ce la fa più e torna alla carne: “Vi spiego perché è tutto sbagliato”


 

Vegano è meglio? Non è così per Sibilla Iacopini, una blogger che da qualche mese sta facendo discutere per le sue scelte alimentari. Lei ha scelto di ricominciare a mangiare proteine animali dopo nove anni vissuti da vegana. Ed è lei stessa a spiegare – su GenerazioneBio -perché e come ci si sente dopo: “Ho iniziato a cambiare la mia alimentazione circa nove anni fa, quando sono diventata vegetariana prima e poi, gradatamente, vegana. L’ho fatto per tanti motivi, etici innanzitutto, avendo letto e compreso dell’impatto che lo stile di alimentazione vigente ha sul pianeta, le persone e gli animali; poi salutistici e infine psicologici, per il senso di controllo sulla mia vita che ricavavo dall’attenermi scrupolosamente a una regola”. Sibilla ne fa anche un discorso culturale e sociale: “Non mi riconoscevo nello spirito battagliero che normalmente viene associato a una persona vegana. Quel mix di superiorità morale, indignazione e condanna che senza parole, o con molte parole, dice: tu sei sbagliato”.
(continua dopo la foto)








Ma la sua testimonianza va oltre il fatto etico, tipico di chi abbraccia la dieta vegana, avendo cominciato a chiedersi di cosa avesse realmente bisogno il suo organismo. “Per la prima volta mi sono aperta alla domanda se tutta questa faccenda del veganesimo fosse leggera o pesante per me, e la risposta, forte e chiara, è stata: pesante. Avevo imposto al mio corpo quella scelta senza mai ascoltarlo. Tutto questo conflitto e giudizio può salvare davvero il nostro amato pianeta e gli animali sfruttati?
Come possiamo cambiare e contribuire a cambiare il mondo, se non siamo disponibili a dare a noi stessi ciò di cui abbiamo bisogno?”. Una decisione che sembra soddisfarla al punto da parlare di “puro godimento”.

Non riesci a dimagrire? Ti sembra tutto inutile? Ecco il vero errore che ci fa fallire le diete

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it