Animalisti contro l’abbacchio, parte la campagna ”A Pasqua fai un sacrificio. Non uccidermi”


 

l rifugio Thegreenplace, affiancato da Animal Equality, ha lanciato una nuova campagna al fine di sensibilizzare i consumatori di agnello durante il pranzo di Pasqua. Molti personaggi del mondo dello spettacolo hanno prestato il loro volto come testimonial e sono stati immortalati in uno scatto assieme a Lina ed Elvis, due agnellini ultimi arrivati al rifugio, che accoglie animali liberati dallo sfruttamento sotto lo slogan “A Pasqua fai un sacrificio. Non uccidermi”. Per il terzo anno consecutivo, Animal Equality ha lanciato sui social l’hashtag #salvaunagnello, dando la possibilità agli utenti di scaricare dal sito un cartello con lo slogan e postare una propria foto su Facebook Twitter e Instagram. Su youtube, inoltre, è stato postato un video che mostra alcuni macelli dove vengono mostrate le condizioni degli animali, spesso maltrattati e malnutriti.



Ti potrebbe interessare anche:

Ecco Pasqualino, volto della campagna a favore degli agnelli: per lui 18mila firme