Friggere senza impuzzolire tutta casa si può, 5 trucchetti geniali per non lasciare odori


Visto che la dieta non può durare per tutta la settimana e oggi è il famoso giorno dello strappo alla regola, esageriamo. Che ne dite di mettere su un po’ di olio e friggere un po’? Perché è vero che il fritto non è la cosa più salutare del mondo, ma è anche vero che è buono da morire. E poi una volta ogni tanto non ha mai fatto male a nessuno. Come dici, ti si impuzzolisce tutta la casa? Oh, no. Ecco alcuni trucchetti geniali per friggere senza lasciare odori… (Continua a leggere dopo la foto)



1) Metti nell’olio freddo una o più fettine di mela di mela: aiuta a prevenire l’odore e ti aiuta a capire quando l’olio raggiunge la giusta temperatura per la frittura (quando sfrigola è bello caldo!). N.B. Ricorda di togliere i semini dalla fetta della mela!

2) Se vuoi fare un fritto di pesce, metti a bollire acqua e aceto in un pentolino vicino alla pentola in cui stai friggendo. Annienterà gli odori, garantito. (Continua a leggere dopo la foto)


3) Spremi all’interno dell’olio mezzo limone e tuffalo intero con la buccia. Donerà un’aroma piacevole al fritto in più eliminerà tutti gli odori.

4) Altro rimedio efficacissimo (per chi non ama l’odore dell’aceto) è quello di far bollire dell’acqua con all’interno dei chiodi di garofano. Il vapore generato annienterà la puzza di fritto.

5) Da un lato metti del prezzemolo nell’olio che usi per friggere. Poi, quando hai finito di friggere, metti a bollire un pentolino con acqua,chiodi di garofano e alloro. Funziona alla grande.

E adesso buon appetito!


Leggi anche: Questa sera chips! Ecco come fare a casa delle patatine croccantissime e sottilissime (meglio di quelle della busta)

Ecco la tecnica perfetta e veloce per gustare il pollo fritto come al fast food