Le 7 cose da non fare per non essere infelici


“Il 40 per cento della nostra capacità di esser felici si trova entro il nostro raggio d’azione” ecco cosa ha dichiarato la ricercatrice dell’Università della California Sonja Lyubomirsky alla rivista Psychology Today. Significa che ognuno di noi può essere felice e, per farlo, non deve andare lontano. E questa è un’ottima notizia. È chiaro, tuttavia, che anche una persona che si reputa felice, avrà delle giornate no, perché le giornate no le abbiamo tutti. Detto questo, è pur vero che il mondo è pieno di persone infelici che, incredibile, hanno tutti delle abitudini che li accomunano. Volete sapere quali sono 7 abitudini degli infelici cronici

(Continua a leggere dopo la foto)



Per prima cosa, gli infelici cronici partono da un’impostazione: la vita è dura. E loro sono le vittime. Seconda abitudine degli infelici cronici quella di concentrarsi su ciò che non va invece che su ciò che va. Se lo fate, smettete, per favore. Non solo: gli infelici cronici non si fidano di nessuno; vogliono controllare tutto; spettegolano e si lamentano. E poi, se si paragonano agli altri, provano invidia e, quando pensano al futuro, lo fanno con paura e preoccupazione. E voi, siete felici o no? Ecco una cosa che potrà aiutarvi a invertire la tendenza…