Hai presente i tuoi ex fidanzati? C’è una cosa che li accomuna tutti (e che di sicuro non avevi mai notato). Incredibile, davvero…


 

Una ricerca condotta presso il Wellesley College e pubblicata sulla rivista Current Biology ha scoperto la ragione per cui gli ex si somigliano sempre. Nello studio sono stati coinvolti 35.000 partecipanti, ai quali è stato chiesto di indicare dei potenziali partner attraenti. Nel 50% dei casi, si provava qualcosa per un uomo o una donna che avessero una simmetria facciale simili.

(Continua a leggere dopo la foto)



 

Durante lo studio sono state analizzate anche 547 coppie di gemelli, (che avrebbero dovuto avere gli stessi gusti) ma i risultati sono stati incredibili: i gemelli hanno dimostrato di avere dei gusti differenti nelle scelte amorose. In sostanza, se alcuni aspetti della bellezza si basano su parametri largamente condivisi, per esempio la predilezione per i volti più simmetrici, tanti altri dipendono dal vissuto personale. Il motivo? L’attrazione ha a che fare anche con le singole esperienze. Non contano il contesto socio economico di provenienza, la scuola frequentata o il vicinato.

I nostri canoni di bellezza sono invece le interazioni sociali altamente specifiche come quelle con amici e partner, i volti apprezzati sui social media o in tv, e appunto il viso del primo fidanzato/a. Nel corso della vita, quindi, si crea un “tipo ideale” ed è proprio per questo che si finisce per scegliere delle persone sempre simili tra loro.

“Ho avuto una relazione sessuale con un delfino”. E la sua storia diventa un documentario