Il modo in cui tieni la mano al tuo partner la dice lunga sullo ‘stato di salute’ della vostra relazione. Ecco le 8 prese che ti faranno gioire, o tremare… Guarda quale è la tua


 

Quando si è in coppia, soprattutto da diverso tempo, ci si abitua alle piccole cose del quotidiano e capita che non si faccia più molto caso a dei gesti d’affetto come, ad esempio, prendersi per mano. Ma spesso sono proprio quelli a farci capire quale è lo stato di ‘salute’ della relazione che stiamo vivendo. I differenti modi di prendersi per mano sono proprio dei campanelli di allarme, a cui dovremmo tutte stare molto attente. Ecco un elenco di varie ‘prese’ che sono in grado di dirci quale è il livello di confidenza. 1. Il metodo ‘classico’, ovvero quando una mano è accolta dall’altro, è sicuramente il modo più diffuso, specialmente per i bambini: questa stretta denota grande affettività, ma scarsa passione. Inoltre, chi ha il palmo rivolto all’indietro di norma tra i due è chi prende le decisioni. 2. Dita incrociate: indica una forte connessione tra le due persone, la voglia di mantenersi a stretto contatto sia dal punto di vista mentale che sotto il profilo fisico. 3. Tenersi solo con un dito: anche questa presa è molto comune. Tenere solamente un dito quando si sta tirando, o venendo tirati è indice di una personalità indipendente da parte di entrambi, ma può anche voler dire che chi concede solo il mignolo ha dei dubbi. (Continua a leggere dopo la foto)




4. Stretta di ‘rafforzo’, quando si sta mano nella mano e in più uno dei due partner con la mano libera cinge il polso dell’altro. In alcuni casi può indicare voglia di vicinanza, ma in altri non è positivo: può indicare anche possessività assoluta. 5. Passeggiata a braccetto: di norma è tipica delle coppie che presenziano a eventi mondani, ma se proposta ogni giorno, questa ‘stretta’ può indicare insicurezza nei confronti della relazione e distacco emotivo dal partner. (Continua a leggere dopo le foto)




6. Stringere le dita quasi senza il palmo, anziché l’intera mano e tendere a tirare. Può significare che i due amanti sono su due piani differenti: chi tira la mano incita il partner a prendere una decisione più in fretta di quanto l’altro sia abituato a fare. Può anche significare che uno dei due ne ha abbastanza della routine del rapporto. (Continua a leggere dopo le foto)

 

7. L’ultimo modo di tenersi la mano è in realtà un modo di non tenersi a mano, e cioè: non tenersi la mano! Se il vostro partner non sente il desiderio di tenervela, forse vuole semplicemente stare un po’ da solo o da sola, non sempre è un brutto segno. Di norma se non avete fatto nulla di male e non ha un atteggiamento chiuso verso di voi, potete stare tranquilli

Ti potrebbe interessare anche:  Dimmi come dormi e ti dirò se lo ami. Ecco l’ultimo, incredibile studio che rivela il nostro modo di essere (e di amare) in base alla posizione che abbiamo a letto. E tu, come ti addormenti?