”Digli di fare così e andrai in paradiso”. Se il piacere è solo un miraggio, questi consigli sono per te. Sì, perché raggiungere l’orgasmo è più facile a farsi che a dirsi: basta fare così


 

Parliamo di orgasmo femminile: lo sapevi che solo il 30% delle ragazze riesce a raggiungere l’orgasmo durante il rapporto sessuale. Ma per raggiungere lo scopo bisogna avere due carte da giocare: la mente giusta e (soprattutto) i movimenti giusti. Se vuoi guidare il tuo ragazzo o aumentare il tuo piacere, segui questi consigli. Godere molto si può, è un diritto per ogni donna e uno splendido dono da ricevere. Anche da offrire, perché abbandonarsi completamente al partner, concedendogli di ammirare l’estasi da lui provocata è un viatico miracoloso per qualsiasi autostima. Esiste, addirittura, la possibilità di avere orgasmi lunghi, prolungati e profondi, intensi, decisamente incredibili, talmente lunghi da portare ad un passo dal paradiso e dall’infarto (in caso, scegliete il paradiso). Il cervello gioca un ruolo chiave a letto, allora perché non dargli da fare? Vivere la propria sessualità significa nutrirsi di letture erotiche, parlare di sesso con le amiche, guardare film porno e alimentare le proprie fantasie. (Continua a leggere dopo la foto)






Focalizzati con la mente su una fantasia mooolto hot. Pure troppo. Di quelle che magari ti fanno un po’ vergognare. Solo che questa volta non te ne devi vergognare. Anzi, te la devi vivere fino in fondo. Sarà liberatorio, vedrai. Pensala prima, ma soprattutto durante il sesso. Molte non lo fanno perché credono che sia un po’ come tradire il partner. Be’, tranquilla amica, non lo è.

(Continua a leggere dopo le foto)








 

Poi ribaciare, baciare ancora e, infine, ribaciare di nuovo. Più a lungo possibile. Il bacio è il vero termometro dell’attrazione fra due persone. È molto più intimo di un rapporto sessuale e non mente mai. Se vi piace come vi bacia, se vi piace il suo sapore, il modo in cui le vostre labbra si uniscono e tutti quei gesti che fanno da corollario ad un bacio, il feeling è garantito. O siete molto fortunate e avete trovato un uomo che indovini al primo colpo ciò che deve fare (in caso, ringraziate il divino e beatificatelo) o fate in modo di suggerirglielo, il più discretamente possibile.

Digli di appoggiare il pollice della mano destra sul clitoride stesso. Con la sinistra, se è coordinato e sveglio, potrebbe accarezzarvi i glutei e sostenervi mettendo il pollice alla base, non dentro, all’entrata della vagina. Tenendo come riferimento il pollice sul clitoride come se fosse alle ore 12, suggeritegli di cercare la zona dell’una, lì vicino, con l’indice della mano destra.

L’orgasmo profondo, intenso e prolungato, vi farà dimenticare i mali del mondo. Ricordate sempre di respirare bene. La respirazione giusta, quella diaframmatica che usano i cantanti, aumenta le sensazioni sessuali e vi permette di assaporare ogni dettaglio con molta più consapevolezza e gusto.

A meno che non ci sia un desiderio del momento, si favorisce la posizione di Andromaca, noi su di lui. Riusciamo a gestire il vai e vieni e a sentire meglio la stimolazione del pene all’interno della vagina. Inoltre, essendo la stimolazione del clitoride al massimo in questa posizione, si è sempre più eccitate.

L’orgasmo femminile? Raggiungerlo non è mai stato così facile, anche senza essere “toccate” in alcun modo. Il segreto per tornare a provare piacere in maniera soddisfacente e cambiare per sempre la propria intimità

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it