È una vera o una falsa amica? Ecco 9 modi per scoprirlo


“Dagli amici (falsi) mi guardi Iddio, ché dai nemici mi guardo io!” Distinguere i veri dai falsi amici è sempre stato difficile e l’abbondanza di proverbi in materia ne è testimonianza. Il problema è che spesso queste due categorie si assomigliano. Questa è la nostra guida per riuscire a “discernere il grano dal loglio”.

1. Conoscono tutte le nostre piccole manie

C’è chi è irritabile quando è a stomaco vuoto, chi alza un po’ il gomito quando è triste, chi si abbuffa di gelato in segreto davanti alla tv quando in ufficio va male, chi si mettere troppo profumo quando vuole far colpo. Tutti abbiamo delle piccole manie che spesso la maggior parte delle persone, cattivi amici inclusi, neanche notano. I veri amici, invece, le conoscono tutte alla perfezione e ne ridono fra loro. Non arrabbiamoci quando lo scopriremo, significa che ci vogliono bene.

(continua dopo la foto)



2. Anche se non li senti per giorni sembra sempre ieri…

I falsi amici potrebbero anche chiamarci ogni giorno per sapere qualche nuovo pettegolezzo o per raccontarci dei loro successi. I veri amici potrebbero anche sparire per qualche giorno, a volte troppi, ma quando ci chiameranno sembrerà sempre di essersi lasciati il giorno prima. Potrebbero chiamarci improvvisamente dall’altro capo del mondo per sapere semplicemente cosa abbiamo mangiato a pranzo. È un modo per dirci che, anche se la vita è dura, ci tengono sempre nel loro cuore

3.   Amano i nostri aspetti “sfigati”

Le pettinature anni ’80, il cappottone che fa tanto caldo ma non ha nessuna forma, il cavalletto per i selfie, i portachiavi con i pupazzetti, il cinepanettone… Tutti amiamo o facciamo delle cose “sfigate”. I veri amici amano il nostro lato goffo. Anzi fanno di più. Partecipano con noi!