Fallo impazzire a letto, i 4 punti del piacere maschile che (quasi) nessuna donna conosce


 

Poche lo sanno, ma anche gli uomini hanno le zone erogene. Sono quattro e, se ben stimolate, possono risvegliare l’insaziabile che c’è in lui. Ecco quali sono.

(Continua a leggere dopo la foto)



1. Punto O. È facilmente accessibile, si trova sul bordo esterno dell’orecchio, esattamente sul lobo. Si riconosce grazie alla sua forma circolare. Prima solleticalo con le dita e poi inizia a giocarci con le labbra.

2. Punto N. Comprende la zona della nuca, sopra al collo. Mentre vi state baciando, allunga la mano e inizia ad accarezzarlo lì. Inizierà a provare un formicolio che si rifletterà a cascata lungo tutta la colonna vertebrale, fino all’osso sacro.

3. Punto C. Si trova nella caviglia. Prova a strofinare prima una e poi l’altra con entrambe le mani, eseguendo un movimento a cavatappi.

4. Punto G. Già, sembra strano ma questo fatidico punto si trova nelle ginocchia. In particolare, la pelle dietro è parecchio sottile e ricca di terminazioni nervose. Solletica la zona con le dita e fallo risvegliare.

Potrebbe anche interessarti:

Il punto G esiste, ma non è un punto. Si chiama “zona Cuv” e funziona così