Ecco i difetti (fisici) delle donne che l’uomo proprio non sopporta


La donna è esigente? E perché, allora, l’uomo dovrebbe accontentarsi? Anche lui sa essere schizzinoso e, difatti, ci sono alcuni difetti delle donne che sopporta poco e che le stesse ignorano perché più concentrate sul “classico”, cioè peli, cellulite e make up. E il resto eccolo qui. A cominciare dalle mani fredde. Le donne sottovalutano quanto gli uomini possono essere attratti dalle mani: oltre a essere ben curate, i maschietti gradiscono delle mani calde con cui “interagire”. Quando invece sono due pezzi di ghiaccio qualsiasi voglia di effusioni si smonta un attimo. (Continua a leggere dopo la foto)




 

Poi ci sono le vene. Non che una donna non debba averne, sia chiaro. Ma le vene in bella vista, su mani, cosce e altri punti del corpo strategici non sono molto gradite dalla popolazione maschile: che sia la troppa magrezza o un difetto congenitio, le terribili vene varicose, il difetto salta all’occhio. I piedi? Non troppo grandi – C’è chi si azzarda a dare persino una misura ideale, tra il 38 e il 39 di scarpa, ma in generale si può dire che i piedi grandi fanno un “effetto trans” che ispira ben poco la passione maschile. E le braccia troppo lunghe – Soprattutto per le ragazze molto magre, avere delle braccia troppo lunghe produce agli occhi degli uomini una visione anti-erotica. Avere degli arti superiori belli tonici è un particolare da non sottovalutare. (continua dopo la foto)



La voce – La voce femminile è un potente afrodisiaco: immaginate quale effetto possa generare una donna con una tonalità troppo nasale o peggio ancora capace di emettere suoni striduli tipo gessetto sulla lavagna. Eh, il lato b… – Il “retrotreno” piace ben tornito e pronunciato, mentre smonta l’eccitazione una linea del fondoschiena troppo bassa, quando nemmeno si vede il confine tra la fine della schiena e l’inizio delle guance posteriori. Il seno, non dimentichiamolo – In realtà le donne sopravvalutano le dimensioni del seno: piccolo e sobrio oppure voluminoso e appariscente è indifferente, o quantomeno variabile a seconda dei gusti. Invece la questione difetto scatta con i nei: vanno bene se sono piccoli e non interrompono la sinuosità delle “colline”, mentre hanno un effetto terribile se sembrano un capezzolo aggiunto. (continua dopo le foto)


 


Le forme. Come? – In generale agli uomini piace una linea del corpo ad anfora, in cui il corpo femminile si fa sinuoso grazie alle curve nei punti giusti: sedere e torace piatto lasciano invece il maschio non troppo coinvolto. Le modelle delle copertine? Solo tra le riviste del barbiere. La chioma – I capelli sono uno dei segreti rivelati del fascino femminile, e poco importa colore o taglio, tanto spesso i maschi nemmeno si accorgono delle differenze. Invece i capelli troppo radi sono davvero mal sopportati dagli uomini. Ginocchia – Un altro difetto poco conosciuto dalle donne sono le ginocchia a punta, fastidiosi ed antiestetici. Oltre alle gambe e al lato b, gli uomini osservano con attenzione anche le parti del corpo apparentemente ininfluenti a scatenare il meccanismo del desiderio.

Che mi metto? Tutto quello che gli uomini odiano del guardaroba delle donne