Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Morto Ciriaco De Mita

Grave lutto nella politica italiana, addio a un simbolo: una vita da protagonista nelle istituzioni

Lutto nella politica italiana: è morto Ciriaco De Mita, ex presidente del Consiglio ed ex segretario della Dc. L’uomo aveva 94 anni ed è deceduto ella clinica Villa dei Pini di Avellino, dove era ricoverato dal 5 aprile a seguito di un attacco ischemico. L’uomo dopo il brutto episodio era stato ricoverato in un primo momento nell’ospedale Moscati, poi però si erano aggravate ed era stato trasportato alla clinica. Qui De Mita si è spento tra l’affetto dei suoi cari.

A dare notizia della morte è stato il vice sindaco del comune che amministrava: Nusco. Come qualcuno saprà, Ciriaco De Mita a febbraio aveva subito un intervento chirurgico per la frattura del femore dopo una caduta in casa. Morto Ciriaco De Mita, ma chi era davvero? Nato Nusco, in Campania, il 2 febbraio del 1928, è stato uno dei principali rappresentati della cosiddetta Prima Repubblica. Ha ricoperto la carica di presidente del Consiglio dal 1988 al 1989.

Morto Ciriaco De Mita


Morto Ciriaco De Mita, l’ex primo ministro italiano aveva 94 anni

Più tardi è stato ministro per quattro volte e infine la sua carriera politica era finita nelle amministrative comunali. Oramai anziano, Ciriaco De Mita si era avvicinato a casa ricoprendo la figura del sindaco del suo paese, Nusco appunto, sin dal 2014. De Mita è stato segretario e presidente Democrazia Cristiana. Si è seduto in Parlamento dal 1963 al 1994 e dal 1996 al 2008.

Morto Ciriaco De Mita

Non solo: il politico italiano è stato anche europarlamentare e alla scomparsa della DC ha fatto parte del Partito Popolare Italiano, della Margherita e infine dell’Unione di Centro. Enrico Letta, leader del Partito Democratico, lo ricorda così: “Un appassionato di politica. Un grande leader che non si è mai tirato indietro nel compiere scelte difficili.

Morto Ciriaco De Mita

E che ha investito come pochi altri sull’apertura della politica ai giovani in un tempo in cui avveniva esattamente l’opposto. Tanti, intensi ricordi”. Con Ciriaco De Mita se ne va un pezzo d’Italia e un pezzo importante della Prima Repubblica. In tanti in queste ore sono a ricordarlo sui social e in televisione, come è giusto che sia.

“Addio campione”. Choc nello sport italiano, Andrea muore a 31 anni per un malore


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004