Raffaele Tiscar Morto Lutto Politica

Lutto nella politica italiana. Uomo di grande rilievo, è morto dopo un brutto incidente stradale

Lutto nella politica italiana. Se n’è andato a 65 anni, a causa di un violentissimo incidente stradale con la moto che non gli ha lasciato alcuno scampo. Guidava un mezzo di grossa cilindrata, che per cause in corso di accertamento si è schiantata contro alcune automobili parcheggiate. Dopo il terribile sinistro, è stato immediatamente soccorso dai sanitari e trasportato d’urgenza in ospedale, ma è deceduto poco dopo l’arrivo nel nosocomio. Le sue ferite si sono infatti rivelate troppo gravi.

Sul posto, oltre ai sanitari del 118, si sono recati gli agenti della polizia locale, impegnati nei rilievi del caso dopo l’incidente. Stando ad una prima ricostruzione dell’accaduto, la sua moto si sarebbe scontrata prima con un’auto e poi ha terminato la sua corsa contro un furgone che si trovava in una stazione di servizio. Il politico è andato subito in arresto cardiaco e si è rivelato inutile anche il pronto intervento dell’elicottero. Nella sua carriera professionale sono state tante le esperienze accumulate.

Raffaele Tiscar Morto Lutto Politica Incidente Moto

Secondo quanto è stato ipotizzato finora, il 65enne potrebbe essere stato colto da un malore improvviso, ma serviranno ulteriori accertamenti per stabilirlo con esattezza. L’incidente si è verificato sulla strada che da Como porta a Lecco, in Lombardia. Si è registrato precisamente nel pomeriggio di lunedì 18 ottobre ad Albese con Cassano, in provincia di Como. Si era pensato anche ad una manovra repentina per evitare lo scontro con una vettura, ma poi si è sparsa la voce del mancamento.


Raffaele Tiscar Morto Politica Italiana Incidente Stradale

La strada si è portato via l’ex deputato della Democrazia Cristiana, Raffaele Tiscar. Ha svolto questo ruolo nel 1992. Raffaele Tiscar, natio di Bari anche se ha vissuto in Toscana, ha ricoperto anche i compiti di consigliere comunale e assessore nella città di Firenze. Inoltre, è stato vice segretario della presidenza del Consiglio dei Ministri con Matteo Renzi. Da undici anni si era trasferito a Como ed era diventato il presidente del Consorzio Erbese Servizi alla persona. A salutarlo è stata l’associazione ‘Cometa’.

Questo l’ultimo saluto a Raffaele Tiscar di ‘Cometa’: “Cometa si raccoglie in preghiera per Lele Tiscar, uno di noi, compagno di cammino, un uomo vero, sempre molto cosciente dell’ideale e con un grande desiderio di entrare nel mistero della vita. Una grande intelligenza, sempre pronta in difesa dei bambini a cui ha spalancato le porte di casa e il cuore”. Un dolore ovviamente straziante soprattutto per la sua famiglia.

Pubblicato il alle ore 16:48 Ultima modifica il alle ore 16:49