“I gay vanno curati” anche Roberto Maroni va al convegno omofobo


Cos’è Obiettivo Chaire ovvero l’associazione che considera l’omosessualità una malattia da curare? Un associazione che aiuta “giovani e meno giovani, feriti nella propria identità sessuale, in particolare per tendenze di natura omosessuale” e sono impegnati nella “ricerca delle cause (spirituali, psicologiche, culturali, storiche) che contribuiscono alla diffusione di atteggiamenti contrari alla legge naturale, riconoscibile dalla ragione rettamente formata”. L’associazione insieme con un altro gruppo tradizionalista come Alleanza Cattolica ha organizzato un convegno in occasione della Giornata per la famiglia, il 17 gennaio, con la Regione; al quale parteciperà anche il governatore Roberto Maroni. Non solo, nel manifesto dell’iniziativa compare in bella vista il logo di Expo. “Cosa c’entra con Expo questo evento? Quella della Regione è una deriva omofoba che ci preoccupa e ci chiediamo chi ha permesso l’utilizzo del logo dell’esposizione”, spiega Fabio Galantucci dell’Arcigay. “È sconcertante — dice il consigliere comunale del Pd Ruggero Gabbai — perché oltre a negare l’evidenza dei fatti e dell’evoluzione della società, ci si ostina a sostenere e propagandare tesi oscurantiste e omofobe. 

Ti potrebbe anche interessare: “Facebook ci censura” e l’Arcigay per protesta “copre” le opere d’arte







Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it