Rocco Casalino, la voce rimbalza sui media: “Ecco Giuseppe Conte come lo chiama”


Sta facendo discutere in questi giorni l’apertura di Silvio Berlusconi nei confronti del Governo. Il leader di Forza Italia ha accettato l’invito rivolto a tutte le forze politiche di mettere da parte le rivendicazioni di parte per lavorare tutti insieme contro l’unico vero avversario, il coronavirus. E su questa mano tesa, che qualcuno considera quasi una trappola, è intervenuto anche Augusto Minzolini, fine conoscitore delle dinamiche di palazzo, con un pezzo su Il Giornale intitolato “Quanti tifosi per il fallimento del dialogo”.

Nell’articolo il giornalista mette in fila tutti coloro i quali, nonostante il messaggio di collaborazione del Quirinale, sperano che il dialogo tra maggioranza e opposizione, in questo caso Forza Italia, abbia esito negativo. E fra le varie personalità indicate c’è anche Marco Travaglio, definito “badante di Giuseppe Conte” per il suo continuo accorrere in sostegno delle scelte, o non scelte, del premier e del suo esecutivo. Ma c’è anche un dettaglio che forse metterà un po’ a disagio lo stesso Giuseppe Conte e che riguarda un suo strettissimo collaboratore. (Continua a leggere dopo la foto)






Il dettaglio riguarda il portavoce del Presidente del Consiglio, ovvero Rocco Casalino, che Minzolini definisce “l’altro badante di Giuseppe Conte”. Ovviamente nulla di sorprendente, essendo il suo portavoce è logico attendersi un atteggiamento ‘protettivo’ e di sostegno nei confronti del premier da parte di Casalino. Quello che potrebbe creare un po’ di imbarazzo è invece il nomignolo, il soprannome, che Giuseppe Conte avrebbe dato al suo portavoce. (Continua a leggere dopo la foto)






 

Minzolini avrebbe scoperto che Giuseppe Conte chiama Rocco Casalino “Roccobello” e Libero, che ha ripreso l’articolo, commenta: “che imbarazzo”. Non è la prima volta che i giornalisti toccano il delicato e sensibile tema del rapporto tra il premier ed il suo portavoce. Da Il Sole 24 ore, fonte L’Espresso, abbiamo appreso che Casalino guadagna più di Conte: 170mila euro contro 114mila euro annui. (Continua a leggere dopo la foto)



In diverse occasioni è stato Giuseppe Conte a parlare dei suoi collabotori, ed in particolare a Il Fatto Quotidiano ha svelato: “Vi faccio una rivelazione. Quando mi hanno nominato presidente del Consiglio, non avevo neppure Facebook. Allora ho scelto i miei collaboratori e, per me, bisogna scegliere i più bravi”. Un complimento diretto a tutti, in particolar modo al suo portavoce scelto per essere uno stimato professionista “e non uno yes man”. Ma nessuno aveva scavato così a fondo da pescare il soprannome con cui Conte chiama Casalino.

“Minacciato di morte”. Attimi di paura per Rocco Casalino, portavoce di Conte. Cosa è successo

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it